domenica 6 dicembre 2009

L'ultima poesia di Victor Jara

Com’è difficile cantare
quando devo cantare l’orrore.
L’orrore che sto vivendo,
l’orrore di cui sto morendo.
Vedermi in mezzo a così tanti
e innumerevoli momenti di infinito
nel quale silenzio e grida
sono la fine della mia canzone.
Ciò che vedo, non l’ho mai visto prima.
Ciò che ho provato e ciò che provo
daranno vita al momento.....

Paragoni ad Alto livello!

Lo stivale bucato

Benefit night per il CIAC di Parma