sabato 31 ottobre 2020

Aria da lockdown - 8

Situazione decisamente preoccupante! Esiste gente cui da fastidio il suono delle sirene delle ambulanze, convinta che serva a terrorizzare: ma questa gentaglia merita anche attenzione? Poco prima delle 10 parto per una passeggiata in direzione "castello di Tabiano" e dopo circa 12 chilometri mi fermo al posto di ristoro: pranzo alla trattoria di Oscar con tortino funghi e zucca, pisarei e fasò, e buttterina alla griglia bagnati da acqua e buon vino rosso, nonchè caffè prima di affrontare altri 4 km. perlopiù in discesa verso casa. Nel frattempo ho incontrato un amico di infanzia che da Milano si è trasferito qui a fare smart working, ed una coppia di ragazzi di Milano (simpatico lui, bellissima lei!!) con cui parliamo dell'attuale assurda situazione trovandoci d'accordo nel definire chi è senza dubbio lo sciacallo del momento. Sulla strada parecchie ragazze che camminano e molti uomini in bicicletta (anche qualche donna! n.d.r.). Tutti in attesa del nuovo Dpcm!! Al supermercato c'è gente senza mascherina e senza rispetto. Serata di nebbia! Se ne è andato un grande personaggio del cinema: Sean Connery, il primo James Bond ed un fantastico Guglielmo da Baskerville. Stasera mi guardo il telegiornale, capita raramente. C'è una bella luna piena!

Che cosa sa Minosse

Un libro simpatico per una storia scritta a due mani e ricalcante un filone fin troppo sfruttato. La coppia Guccini e Macchiavelli ci racconta la vecchia e collaudatissima storia della famiglia che va a vivere in una casa abbandonata da anni e "quindi" popolata di fantasmi. Divertente e leggibile, ma non eccezionale.

Risiko abruzzese


 

venerdì 30 ottobre 2020

Aria da lockdown - 7

Ieri sera aperta e finita una bottiglia di ottimo vino rosso, Violone della Tuscia, e di conseguenza ottima dormita. Incontro un'incidente per strada e scopro che c'era su una ex collega. Già in tanti si tirano giù la mascherina per parlare, il che è in buona fede ma da evitare, poi c'è il fenomeno che se la tira giù per ascoltare e a sorpresa appare il recordman: tira giù la mascherina e conta i soldi intingendosi il dito in bocca, solo una parola: fantastico! E di conseguenza si va di igienizzante.  Ogni tanto incontro qualcuno che ne è venuto fuori, ed il racconto del periodo della malattia è sempre decisamente pesante! Ho clamorosamente scoperto che anche un amico questa estate si è cimentato con "Guerra e pace". A marzo sarà un anno che gli italiani fanno la fila: propongo di istituire la Giornata Nazionale!! Ma i negazionisti che sui social entrano a rompere le scatole in ogni profilo hanno proprio un sacco di problemi! Sostituito il kiwi con le fragole con ottimo successo nei miei primi giorni con il frullatore. E per non farci mancare niente, adesso arriva anche la notizia di un fortissimo terremoto seguito da tsunami nel mar Egeo.

Il Capitano e la Gloria

Malgrado Dave Eggers sia uno degli scrittori che seguo con maggiore interesse qui non mi ha entusiasmato. E' un'interessante parodia con cui lo scrittore attraverso una specie di favola ci racconta l'attuale presidente americano.

Migrante clandestino


 

giovedì 29 ottobre 2020

Aria da lockdown - 6

E intanto la vita va avanti e c'è anche chi riesce ad aver un figlio in salute dopo una grossa disgrazia. Variegate le proteste e tentativo di tenere lontano chi sciacallamente cerca di metterci l'ombrello. La casa torna a riavere un pizzico d'ordine e anche se difficilmente avrà l'onore di accogliere molti ospiti nei prossimi mesi. E poi c'è il balcone, ormai un punto fisso per concludere le giornate: un sano freschino e luna coperta, un canto uccellesco notturno e qualche rara macchina di passaggio ... fin troppo rumorosa!  E' in atto una quotidiana guerra contro le cimici. Durante la pausa pranzo mi faccio una bella passeggiata lungo un torrentello … ma quanto mi dà fastidio quando incontro qualcuno che passeggia, lo saluto e non ricevo risposta. Ecco, ci mancava anche l'attentato fascio-islamista a Nizza. Ho incontrato uno scoiattolo e tre lepri più scure di quelle cui ero abituato. Mi fa piacere sapere che quasi tutti i miei amici attuali la stanno prendendo su molto sul serio! Va bene guardare le partite del Milan ma ognitanto sarebbe bene pensare a qualche signor viaggio da fare in futuro ... futuro!! Diciamocelo: il vino rosso comprato in Tuscia è veramente ottimo ... anzi era, diciamocelo!! I numeri aumentano e la preoccupazione è tanta! Stasera il Milan vince facile, sono contento e quindi non telefono nemmeno all'amico americano, abitudine che è sempre stata valida e in questo periodo è realmente fondamentale!

La stasi dietro il lavello

Una divertente autobiografia scritta da Claudia Rusch sulla sua vita da adolescente e da ragazza durante gli ultimi anni della Germani dell'Est. Tanta ironia per raccontare le delazioni, i controlli della stai, ma anche i sogni e la quotidianità di chi riesce non solo a sopravvivere in una società cui non pensa di appartenere.

Albergo a Guadix

mercoledì 28 ottobre 2020

Aria da lockdown - 5

Mi diverto per due ore partecipando ad una videoconferenza di improvvisazione e prima di andare a letto esco sul balcone. Mi godo il silenzio (c'era anche gli altri anni!) guardando la luna leggermente nascosta da una nuvola finchè arriva un ragazzo in bicicletta che parla da solo (o forse è al telefono con le cuffiette, n.d.r.) e prendo un bello spaghetto così torno in casa!! In Francia sta per partire il lockdown!! Strombazzata di clacson alle 7 di mattina … ti voglio bene!!! Mi segnalano che ieri sera in corteo a Parma c'erano molti leghisti, una sola parola: vergognatevi!! Prima o poi mi succederà sicuramente di bere una tazzina di caffè continuando a indossare la mascherina! Segnalo ad una signora che al chiuso deve indossare la mascherina e mi risponde in malo modo che lei è una infermiera: no comment! Finalmente ho capito come fare funzionare il frullatore: ottimo risultato spianandolo con banana, kiwi e latte.

Il focolaio

Francesca Nava è la prima giornalista a raccontare quanto successo nella zona bergamasca fino allo scoppio della pandemia di coronavirus in Italia. Un'ottima inchiesta molto ben documentata per cercare di inquadrare le responsabilità di questa drammatica situazione e per rendere omaggio alle tante persone morte senza nemmeno la dignità di una giusta sepoltura. Un libro attuale che mi è servito per capire tante cose che avevo inizialmente e volutamente evitato di approfondire.

Bandiera brasiliana



 

martedì 27 ottobre 2020

Aria da lockdown - 4

Il Milan pareggia ma resta primo e mi faccio una sigaretta sul balcone ad ammirare il solito splendido paesaggio notturno! Diventerò un seguace di Don Abbondio ma non riesco ad essere del tutto contro le manifestazioni notturne abituali, benchè diverse cose non mi convincano e che già si vedano i primi delinquenti che ne approfittano per fare razzie indegne. Adesso sono arrivati anche gli indennizzi: per le persone oneste calano i motivi di contestazione, a differenza degli scandalosi evasori fiscali già causa della distruzione della sanità nazionale ... e anche i neofascisti non mancano mai.  L'incontro con il gatto bianco di domenica, comunque, mi gironzola ancora per la testa! Cambiate le ruote per l'inverno. Sospeso il corso fotografico per i ragazzi autistici. Vedo tanta gente che a prescindere da come la pensa sulle norme continua a seguire le regole, altri continuano delinquenzialmente a non seguirle chi perchè non ci arriva, chi per indole fascista che approva solo le regole a favore dei più forti. Sono passate tre ambulanze in meno di un'ora: pelle d'oca! Mi sto appassionando ai Fusion Fighters: devo preoccuparmi? Ero già parecchio selettivo ma penso che dopo la pandemia la mia selettività sulle persone da frequentare sarà a livelli epocali! E poi c'è anche chi sostiene che fanno girare le ambulanze vuote a sirena accesa per terrorizzare la gente. Due amici mi segnalano di essere risultati positivi!

Spedire una lettera

lunedì 26 ottobre 2020

Aria da lockdown - 3

Passo la serata sul balcone, che frequento tantissimo dai tempi del primo lockdown, e ascolto i rumori della notte. Poi mi metto a guardare le proteste di Napoli e anche grazie ai diversi amici favorevoli comincio ad esserne più convinto. Ma mi raccomando: non fatevi strumentalizzare dalla pessima e indegna destra italiana. Oggi piove e c'è un clima che aiuta la depressione, bisogna assolutamente rimanere su di morale e sul pezzo per approcciarsi ad un inverno che non sarà per niente facile. Continuo a vedere gente che dimentica i soldi riscossi nel bancomat, ma a cosa pensano esattamente? Si sentono notizie terrificanti su alcune RSA, c'è da sperare che siano esagerazioni anche se in questo periodo purtroppo è tutto possibile! Restiamo umani!!! Comprato un po' di frutta e pronto a sperimentare il frullatore conquistato con i punti della benzina! Nel tornare a casa dal lavoro ho ascoltato "Balla con me" di Jovanotti e Tiziano Ferro, e almeno con il pensiero sono tornato ai viaggi estivi. Adesso mancano cinque minuti alla partita del Milan, speriamo bene perchè è una delle poche note positive di questo strano "periodo".

Sui colli all'alba

In questo quarto episodio il sergente Sarti aiutato da Rosas, che per la prima volta cerca anche un compenso, si trova ad indagare per il rapimento di un rampollo della Bologna bene, contornato da tre omicidi e da un fantomatico gruppo rivoluzionario. Ormai non ne posso più fare a meno!

Giocoliere


 

domenica 25 ottobre 2020

Aria da lockdown - 2

Mi sono svegliato con un pessimo rumore di spari, periodo di cacciatori, poi si migliora con i Frankie goes to Hollywood in radio. Ieri ho chiuso con un giro a Parma e aperitivo, il tutto in regola! C'era gente in giro ed una maxirissa in Pilotta, inoltre assurdo ma passava la MilleMiglia. C'è contrarietà verso i coprifuoco ma è intollerabile la manifestazione violenta di Forza Nuova nella notte a Roma. E' stato consigliato di non fare spostamenti inutili ed infatti Cervinia era piena e senza il minimo rispetto del distanziamento sociale negli impianti sciistici. Sulla chiusura serale dei ristoranti non sono per niente d'accordo. Sembra che le regole siano sempre dettate da Confindustria e non va bene! Ammetto di aver fatto una leggera scorta alimentare, ma la mia paura non è tanto un lockdown quanto di risultare prima o poi positivo! Vado a camminare sui colli, l'unico ristorante incontrato è pienissimo, bene! Incontro farfalle e sono seguito da un bel gatto bianco, poi mi viene incontro un vecchio golden retriever a caccia di coccole e un gattino nero scappa appena mi vede arrivare. In definitiva un'ottima camminata!

Anno 2020 - parte 43

La situazione pandemica sta decisamente tornando ai mesi di marzo, per adesso niente lockdown ma qualche restrizione e soprattutto molta gente tende a uscire sempre meno. Ammetto di essere un po' preoccupato. Anche nel resto del mondo le notizie non sono per niente buone.
In Nagorno Karabakh la tregua è poco rispettata ed ovviamente aumentano le vittime civili.
A Fidenza c'è chi non vuole l'esposizione di una bandiera per Zaky sostenendo che il Comune dovrebbe occuparsi solo del territorio ... non sono del tutto d'accordo perchè comunque sarebbe porre un'importante questione politica ma posso anche vederne le ragioni, se non fosse che chi lo dice ha portato a Fidenza quella specie di politico irresponsabile che da anni predica solo odio, uno dei responsabili maggiori di questa allucinante situazione pandemica in Italia!
Mi è addirittura arrivata una mail dal movimento di salvezza delle palestre.
Repressione sempre più brutale in Nigeria, per fortuna c'è un calciatore che prova a parlarne!
Ho clamorosamente scoperto che ho già letto più di mille libri.
Gli scontri notturni di Napoli contro il coprifuoco sono un pessimo segnale di cosa potrebbe succedere questo inverno!

Vacche inglesi






 

sabato 24 ottobre 2020

Aria da lockdown

Si comincia a sentire che le regole diventeranno più drastiche e comunque c'è meno voglia di andare in giro e mettiamoci anche che stamattina c'è nebbia e pioviggina. Gli scontri di Napoli di ieri sera mi hanno un po' impressionato e ho letto diversi articoli per capire cosa veramente è successo, la situazione non è per niente buona anche perchè a differenza di marzo lo stato non passa ulteriori sussidi.
La mia vicina si sta allenando alle giornate musicali, la qualità non è un granchè! La mia cantina è ben fornita. Ricomincerò con le pulizie interrotte cinque mesi fa. Sono anche ben fornito di libri per evitare di passare il tempo a leggere stronzate sui social. Intanto che si può vado a farmi una passeggiata con andata e ritorno al castello. No, non butta bene per niente ... i contagi salgono e i morti aumentano. Se da una parte abbiamo un governo che ha sicuramente delle lacune, l'alternativa è assolutamente devastante!

Vaccinarsi in Brasile


 

venerdì 23 ottobre 2020

Attraverso i tuoi occhi

Dopo anni di esperienza sulle barche delle ONG sul Mediterraneo e dopo aver visitato anche alcuni paesi da cui provengono le persone che cercano di attraversare il mar Mediterraneo dopo aver sofferto violenza e abusi in Libia, Angela Caponnetto cerca di raccontarci la migrazione attraverso gli occhi di questi uomini e donne.

Ultime immagini giapponesi






 

giovedì 22 ottobre 2020

mercoledì 21 ottobre 2020

Stagione di cenere

Ammetto sinceramente che avevo puntato questo libro due anni fa a fronte della copertina. E' un buon noir ambientato tutto in Sardegna e incentrato sul mondo degli incendi delle foreste a fini speculativi.

Decalogo


 

martedì 20 ottobre 2020

L'ultimo comunista

Un libro impegnativo che appassiona con lo sfogliare delle pagine. E' la storia romanzata di Ronald Schernikau. lo scrittore che per ultimo ottenne la cittadinanza della DDR, e la storia parallela della madre scappate e pentita dalla stessa Germania dell'Est all'Ovest. In mezzo ne viene fuori la storia della Berlino alternativa e l'inizio della strage causata dall'AIDS, nonchè tanti spunti forieri di analisi nel confronto tra capitalismo e comunismo. 

Contro l'analfabetismo

domenica 18 ottobre 2020

Anno 2020 - parte 42

Cominciare la settimana con un pranzo in ottima compagnia al Magaton di Roncarolo sul Po in piena è sicuramente di buon auspicio.
Poi al lunedì mattina a piedi un incrocio uno scuolabus e tutti gli scolari ridendo mi salutano dai finestrini, si comincia con il sorriso.
Peccato che poi incontri qualche negazionista a sorpresa ... beh dato il livello culturale nemmeno tanto a sorpresa! :-) 
L'INPS toglie la copertura a fronte della quarantena fiduciaria: questa proprio non mi piace!
Pandemia o no, in Thailandia ce la stanno mettendo tutta per forzare un dovuto cambiamento.
Mancano pochi giorni alle elezioni negli Stati Uniti e c'è molta tensione, in tanti sperano nella sconfitta di Trump per ritornare ad avere speranza, ovviamente il nostrano sciacallo si è schierato dalla parte opposta!
Anche in India la situazione è decisamente preoccupante e gli estremisti indu fanno sempre di più quello che vogliono eliminando ogni dissidenza. E adesso dovrebbe iniziare la costruzione del tempio al Dio Rama ad Ayiodia, un segno inequivocabile di quello che ci si aspetta in futuro.

We are Cortona


 

sabato 17 ottobre 2020

Ombre sotto i portici

Folgorato dai gialli di Loriano Macchiavelli e aggiungo che il sergente Sarti più l'anarchico Rosas mi ricordano tantissimo Nestor Burma, la creazione dell'ottimo Leo Malet. In questo terzo episodio siamo alle prese con l'omicidio dell'anziana tenutaria di una casa chiusa nel centro storico di Bologna mentre scoppia la bomba di Piazza della Loggia a Brescia.

Spiaggia tedesca



 

venerdì 16 ottobre 2020

giovedì 15 ottobre 2020

Terra bruciata

Stefano Liberti aveva già scritto ottimi libri di inchiesta sul cibo e sulla grande distribuzione, in questo libro ci racconta l'Italia come hotspot del riscaldamento climatico. Si comincia dai ghiacciai che scompaiono percorrendo poi il fiume Po e incontrando animali e flora arrivati dall'estero e che stanno creando problemi. Si parla di api e di cimici, di grandi scienziati sconosciuti e di agricoltori che si stanno mettendo in gioco. Un paese con davanti un futuro difficile ma con tante persone che già stanno lavorando in controsenso. E c'è da sperare che questo libro sia letto da tanti e che serva per sviluppare nuove idee!

Il gufo postale


 

mercoledì 14 ottobre 2020

Fiori alla memoria

Che dire, il sergente Sarti mi ha folgorato e ho letto subito il secondo libro di Loriano Macchiavelli dedicato ad una indagine nella campagna bolognese che riporta a gravi fatti della Resistenza, ad un strage di 53 partigiani, cui stanno appunto dedicando un monumento. Emerge sempre di più la figura dell'anarchico Rosas, già tra i protagonisti della prima avventura.

Al prezzo migliore


 

martedì 13 ottobre 2020

Le piste dell'attentato

E' il primo libro che leggo con protagonista il sergente Sarti, questurino inventato dall'ottima penna di Loriano Macchiavelli, alle prese con un attentato ad una caserma militare a Bologna e con i tanti depistaggi più o meno voluti.

Fotografare il tramonto