lunedì 23 novembre 2020

Gridalo

L'ultimo libro di Roberto Saviano mi è proprio piaciuto. Racconta storie importanti accadute negli ultimi anni, racconta gli errori di chi ha sottovalutato dei segnali e cerca di spingere a farsi un propria coscienza respingendo le falsità di chi ha interesse a non cambiare la situazione. Utilizza anche personaggi storici positivi come Giordano Bruno e Martin Luther King o negativi come Goebbels, ci parla del genocidio in Rwanda e dei migranti italiani in America per approfondire il tema dei diritti umani e di chi li avversa.

Natura morta


 

domenica 22 novembre 2020

Aria da lockdown - 30

E poi c'è l'amico che ti chiama ed è incavolato a morte con i complottisti ed i negazionisti e chicchierando con un amico incontrato mentre passeggiavo scopro che aumentano sempre di più quelli cui i negazionisti fanno proprio schifo! Oggi mi dedico alla lettura di un libro decisamente coinvolegente, un po' di ordine in casa e poi domani torno al lavoro.

La casa del Tibet

E' online un reportage fotografico su Votigno di Canossa, un bel borgo ristrutturato in provincia di Reggio Emilia, più noto come la Casa del Tibet.

Anno 2020 - parte 47

Sempre più brutali e criminose le repressioni in Bielorussia: si parla di migliaia tra morti e desaparecidos! La situazione in Etiopia sta pericolosamente peggiorando. Ogni tanto qualcuno si sveglia, e un po' perchè è stronzo un po' perchè gli interessano solo i soldi e il potere, si reinventa la storia e celebra il peggior personaggio della storia italiana. In Egitto continuano ad arrestare giornalisti e volontari collegati a Patrick Zaky.

Medusa


 

sabato 21 novembre 2020

Aria da lockdown - 29

E' venerdì sera, sono le 22.30, vado sul balcone: c'è freschino ma soprattutto c'è un silenzio irreale. Stanno cercando con successo di scatenare una guerra tra poveri, adesso infiammano le partite iva contro gli statali, poi vedremo ma intanto tanti ci cascano. La presenza di una mosca è decisamente fastidiosa, tre mosche ti obbligano a prendere seri provvedimenti!! Mentre i numeri sono sempre molto alti e le sofferenze  nascoste (!), ci si avvia ad un periodo di apertura natalizio e festaiolo prima di tornare in zona buia ... molto buia!

Arcipelago

Isole e miti del Mar Egeo
L'ho cominciato a leggere su suggerimento di Tito Barbini, espresso nel suo ultimo libro, ed è stata una lettura affascinante. Giorgio Ieranò ci spiega le isole del mar Egeo partendo ovviamente dalle leggende tramandate dall'epica, dai versi di Omero ad Erodoto, passando per le dominazioni veneziane e ottomane, le guerre mondiali ed il turismo di massa. Un libro molto ricco e che crea inevitabili speranze di viaggio.

Sveglia !


 

venerdì 20 novembre 2020

Aria da lockdown - 28

Mi alzo come al solito presto e piovigina. Sono già morti centinaia di medici in Italia durante la pandemia! Come previsto il governo mira a riaprire per qualche settimana nel periodo natalizio. Passeggiata più corta del solito perchè finalmente arriva l'idraulico a farmi un lavoretto, non urgente, che avevo chiesto da mesi. Erano anche mesi che non avevo pane fresco in casa! Qualche sana telefonata e tanta lettura. E cerco pure di toccare meno alcool che posso. Mi sto appassionando alla danza greca ... solo da spettatore!

Commedia nera n.1

E' la mia prima volta con Francesco Recami: un buon libro umoristico. E' la storia di un uomo appassionato di Will il coyote e assolutamente sottomesso alla moglie e dei suoi fallimentari tentativi di sfuggire a questa vita da schiavo.

Caffè armeno


 

giovedì 19 novembre 2020

Aria da lockdown - 27

Questa strana settimana di ferie casalinghe procede veloce. In tanti sperano nel cambiamento di colore della regione. I dati sulle vittime da Covid sono sempre altissimi. La passeggiata di oggi, caldo al sole freschino all'ombra, mi ha portato dalle parti di Costa Ziraschi, una delle coste più belle della zona, quindi la via petrolifera (e un giorno indagheremo meglio sulle motivazioni del nome, il Poggetto e gli ultimi chilometri verso caso con il quotidiano saluto entusiasta del gattone rosso. Sulla strada qualche camminatore solitario, qualche donzella mascherata e due bei golden retriever. Cominciano ad uscire vaccini che vanno a gara per efficacia, per meno effetti collaterali (concetto che in questi ultimi anni suscita una certa apprensione! n.d.r.), per costi, per tipologia di conservazione, per aspetto, per colore, e soprattutto per potenzialità di business ... ma va là!!

GB84

Un romanzo complicato con cui David Peace racconta il difficile 1984 in Gran Bretagna, l'anno dello sciopero dei minatori che portò alla definitiva chiusura delle miniere di carbone e al crollo del sindacato di fronte alla Thatcher, ai tanti crimini della polizia inglese e dei servizi segreti sugli scioperanti e in Ulster. Un libro difficile ma importante.

Pietre sonanti






 

mercoledì 18 novembre 2020

Aria da lockdown - 26

Sul balcone si sta bene malgrado sia un po' freschino, c'è un po' di foschia ma si vedono le stelle, passa solo l'auto di qualcuno che torna dal lavoro. L'argomento più toccato del giorno sono state le pittoresche scarpe della lidl che hanno addirittura causato assembramenti! Qualche pulizia in casa ... ma senza esagerare. Solita passeggiata al castello ma senza incontri. In compenso ho fatto qualche spesa e qualche tranquilla chiaccherata in mattinata. In giro c'è un clima deciamente mogio.

Modella newyorchese


 

martedì 17 novembre 2020

Aria da lockdown - 25

Mi siedo una decina di minuti sul balcone e a parte la brezza decisamente fresca sembra proprio di essere tornati indietro di mesi: non passano auto e si sentono solo i suoni degli animali, il che non è proprio male! A me che Ugheria e Polonia, governate da pessimi sovranisti, possano influire pesantemente sulla situazione italiane mi sta un po' (molto!) sulle scatole. Oggi passeggiata a piedi fino a Salso e ne approfitto per qualche spesuccia e per un giro in libreria. Poca gente in giro, quasi tutta con mascherine ... se fosse tutta non sarebbe Salso! Al ritorno incontro diverse persone intente a passeggiare in questa bella giornata. 

Ah l'amore l'amore

L'ultima avventura del vicequestore Schiavone ricoverato in ospedale per l'asportazione di un rene e coinvolto nell'indagine su un'operazione chirurgica finita in tragedia. E in parallelo proseguono le storie dei suoi amici romani e della sgangherata squadra che lo assiste nelle indagini. Ovviamente ci sono tanti sbocchi aperti e si aspetta la prossima uscita.

Sotto la pioggia



 

lunedì 16 novembre 2020

Aria da lockdown - 24

Ho dimenticato di non attivare la sveglia così inizio le ferie casalinghe con gli stessi orari del lavoro. Su twitter fa tendenza Gino Strada ma ne parla gente che dovrebbe sciacquarsi prima la bocca. Si cerca di distruggere una persona valida con sottintesi ed altre amenità solo per onorare la mediocrità dell'italiano medio. Solita camminata al castello con pochissimi incontri, qualcuno con il cane e due ciclisti, e tante foglie secche, uccelli che cantano meno disturbati del solito. Nei gruppi fidentini sui social continuano ad apparire delatori, quasi sempre stroncati: ritengo sia giusto e sacrosanto rispettare le regole ma non godo e mai godrò le delazioni!

Guida minima al cattivismo italiano

Un interessante saggio sulla crisi culturale e sociale  nell'Italia degli ultimi trent'anni. Marco Aime, che già conosco e apprezzo da tempo, e Luca Borzani analizzano il declino del nostro paese incapace e impreparato per affrontare i velocissimi cambiamenti di questo nuovo millennio.

Girotondo


 

domenica 15 novembre 2020

Aria da lockdown 23

Per la prima volta nella mia vita trascorrerò una settimana di ferie a casa. Solita passeggiata tra le foglie secche fino al castello di Tabiano, pochi gli incontri rispetto al solito. Me ne sto in casa tranquillo a leggere un libro, dò una sbirciata ai social ma subito mi scappa all'occhio l'intervento di un idiota negazionista e allora torno al libro, a pulire in casa e a sistemare le foto.

Anno 2020 - parte 46

Certamente la politica americana non cambierà molto ma il fatto che non ci sia più Trump è sicuramente una cosa molto positiva. Zitti zitti gli azeri hanno riconquistato una parte importante del Nagorno Karabach, dove ero stato io proprio l'anno scorso. La repressione in Bielorussia aumenta spietatamente. Dall'Etiopia arrivano pessime notizie di scontri e morti nel Tigray. A distanza di due anni cominciano ad emergere tutte le verità sull'omicidio di Soumayla Sacko, lavoratore e sindacalista, a Rosarno. Segnalati pesanti scontri in Perù a Lima. Come verremo fuori da questa pandemia?

Alla finestra


 

sabato 14 novembre 2020

Aria da lockdown - 22

Hai appena saputo che l'Emila diventa "arancione" quando ti scappa l'occhio e venti centimetri da te c'è immobile ma in "posizione di guerra" una cimice cinese. Tre secondi e non c'è più!! Come prima notizia odierna leggo che in Svezia la situazione è pesantissima con tantissimi contagi: andiamo male. Peggio ancora per i negazionisti che l'avevano eletta , da meri ignoranti, a cavallo di battaglia dei loro ignobili pseudodiscorsi. Pranzo a Chiulano con tre ottimi amici, è un luogo fuori dal mondo, ottimo per darsi un saluto in vista di settimane di clausura. Mi fermo a Fidenza in tempo per l'ultima birra e c'è aria di ultimo dell'anno, tanti brindisi e un grande arrivederci! L'abbiamo presa sul ridere ma non sarà facile!

Diciotto anni e dieci giorni

E' solo un racconto di una cinquantina di pagine ma Fabio Bartolomei riesci come sempre a divertire e afare pensare nel raccontare la fine forzata dell'adolescenza di una ragazza di diciotto anni. E' il secondo libro di una quadrologia.

Fisarmonica armena


 

venerdì 13 novembre 2020

Aria da lockdown - 21

Serata silenziosa con passaggio di pochissime auto. L'infame e ignorante destra italiana festeggia l'ennesimo naufrago dei profughi dopo essere diventata senza alcun dubbio la maggiore responsabile di questa seconda ondata pandemica. Da stasera sono in ferie e stavo organizzando qualche scampagnata in regione per la prossima settimana ma le voci che arrivano sembrano indicare un'ulteriore chiusura: vediamo!

La via del pane


 

giovedì 12 novembre 2020

Aria da lockdown - 20

Per fortuna non guardo la televisione ma ci pensa twitter a segnalarmi chi va in tendenza e spesso sono personaggi inguardabili di una ignoranza squallida. Stamattina domina il reggente della Calabria che si scaglia contro Gino Strada, roba che dovrebbe limitarsi a lavarsi la bocca invece di offenderlo. In auto vedo sempre più agitazione e distrazione. Per reggere alla musica ad alto volume e abbastanza pietosa dei vicini reagisco ancora con Rdio Freccia, e l'inizio è di Bob Marley. Per evitare il lockdown in Emilia le norme sono un po' più stringenti ma ancora decisamente accettabili. Come si fa a non ascoltare una radio che ti passa prima "Spanish caravan" dei Doors poi "Aqualung" dei Jethro Tull !?

Il codice dello scorpione

E' il primo libro della serie di Falcò, un agente segreto che opera durante la guerra civile spagnola, tra doppiogiochisti, falangisti, fedeli ad un'idea con molta avventura. Mi era piaciuto di più l'altro libro di Perez-Reverte che avevo letto ma non escludo di riprendere in mano qualcosa di questa serie.

383


 

mercoledì 11 novembre 2020

Aria da lockdown - 19

Da ieri c'è una forte nebbia a suggellare che siamo in autunno. Una serata in videoconferenza a fare improvvisazione teatrale ritempra un po' l'umore. Trovo sempre più gente più o meno negazionista e sono diventato bravissimo a cambiare immediatamente discorso. Un amico musicista mi ha raccontato della profonda crisi cui sta andando incontro. Quella delle lettere minatorie delle nuove brigate rosse mi sembra una pagliacciata senza alcuna attendibilità! In vista di una probabile chiusura mi arrivano diversi inviti a pranzo! Sono andato anche dal barbiere così sono in ordine per un po' ... eh sì, ci si sta preparando sperando che non succeda!

Un caffè nella zona


 

martedì 10 novembre 2020

Aria da lockdown - 18

Si comincia a parlare di un vaccino quasi pronto, lasciando perdere momentaneamente il "quasi" è bello constatare come alcuni fenomeni vi vedano l'evidenza del complotto tedesco quando la multinazionale farmaceutica coinvolta ha sede negli Stati Uniti: fenomenale! Quello che è successo in Sardegna quest'estate è agghiacciante. C'è paura che tra cinque giorni si passi ad un lockdown nazionale, nel frattempo mi bevo del barolo con la mia adorabile vicina. Scarpe da trekking nuove ed un libro che analizza il cattivismo italiano di moda da anni. Stasera mi dedicherò all'improvvisazione teatrale in videoconferenza.

Cinque storie ferraresi

Sono cinque racconti ambientati a Ferrara appena dopo la fine della guerra mondiale, in cui Giorgio Bassani ben descive la città ricca di storia raccontando la vita di cinque personaggi apparentemente normali.

La gioia di chi ride


 

lunedì 9 novembre 2020

Aria da lockdown - 17

C'è un po' di tristezza in giro, effettivamente camminare per Fidenza dopo le 18 dà una certa malinconia. C'è il timore che l'Emilia diventi zona arancione, il che purtroppo non vuol dire che diventiamo tutti Hare Khrisna! Visto che quest'anno non si viaggia ho prenotato la quarta donazione sangue dell'anno, inoltre pare che i donatori possano fare gratis la vaccinazione antiinfluenzale. Le notizie che mi arrivano da amici che lavorano in ospedali diversi anche geograficamente lontani non sono per niente buone: si profila un lungo inverno! E' ufficiale: l'Emilia resta ancora zona gialla ... il che significa che gli ospedali ancora reggono e che io posso ancora fare qualche scappata nel mio borgo natio!

Trump sui muri




domenica 8 novembre 2020

Aria da lockdown - 16

Cambiate molte abitudini compreso gli orari di risveglio durante questi mesi pandemici, così alle 6.30 sono sveglio ma scopro che il computer non è connesso. Si è rotto uno switch, detto anche access point casalingo, e alle 8 trovo un grande amico disponibile a darmi una mano così dopo molte peripezie alle 11 tutto (o quasi) funziona! Possiamo dedicarci, in ritardo, alla domenica! I dati sulla pandemia sono sempre molto alti e preoccupanti. C'è poco da fare il cane di mio fratello non mi gode. Passeggiata non lunghissima ma doverosa e positiva. Adesso si legge e si aspettano le 20.45 per vedere il Milan, sperando di dimenticare il brutto giovedì sera.

 


Anno 2020 - parte 45

Dopo aver sentito che gli anziani non sono indispensabili adesso viene fuori un vescovo che sostiene che l'aborto è peggio della pedofilia: sempre più veloci verso il medioevo! Gli ultimi attentati in Francia e a Vienna hanno ridato fiato alle lingue saccenti dei razzisti italiani.
C'è chi è a favore dell'omofobia ... siamo in Italia nel 2020!!
Purtroppo la tensione sta salendo anche in Etiopia dopo alcuni attentati del fronte nazionale di liberazione del Tigray … zona in cui tra l'altro si trovano alcuni dei più interessanti e nascosti eremi.
Una volta che si capisce la modalità di definire i collegi elettorali e le difficoltà per ottenere la possibilità di votare, si evince che la democrazia americana ha delle pecche enormi. In Bielorussia continuano a resistere e ad essere brutalmente pestati! La definizione di cheerleader italiana di Trump è veramente esilarante ed agghiacciante allo stesso tempo.

Sirena armena


 

sabato 7 novembre 2020

Aria da lockdown - 15

Indubbiamente questa situazione è molto più difficile psicologicamente da gestire rispetto a marzo. Si rischia di diventare presto zona arancione. Il mio disgusto verso i negazionisti e personaggi simili è sempre molto alto. Al venerdì sera sono sempre particolarmente cotto ed il sabato sembro un diesel. Ottima abituale passeggiata al castello e qualche chiacchierata a sorpresa senta toccare l'argomento clou del momento. Aperitivo dalle 17 alle 18 e ci si organizza per il fine anno. A New York cortei di auto per festeggiare la sconfitta di Trump!

Un caso maledetto

Torna il commissario Bordelli con i suoi ricordi e i suoi amici, impegnato nel cercare gli assassini di un anziano conte omosessuale. Marco Vichi, grande appassionato di Alba de Cespedes, ci propone l'ennesimo buon giallo della serie e malgrado il commissario sia vicino alla pensione lascia aperto un ampio spiraglio per una prossima avventura.

Aquila di ferro


 

venerdì 6 novembre 2020

Aria da lockdown - 14

Qualcuno sostiene che per smaltire la pancia devo smettere di bere birra, molto più facile fare lunghe camminate e poi a 57 anni non è facile smaltirla, comunque l'obbiettivo resta la prova costume 2021!! E questo giro il Milan si è preso una bella stossatina! Il numero dei morti per il virus è molto alto! Praticamente si lavora, si cammina e poi ci si chiude in casa magari facendo qualche telefonata. Sarà un inverno lungo! Comunque prima della seconda ondata c'era tutto il tempo per liberalizzare la cannabis. Tra meno di due ore sapremo non tanto se Trump non è più presidente ma se il Milan sarà ancora primo in classifica!

Religioso in posa


 

giovedì 5 novembre 2020

Aria da lockdown - 13

Peccato ma la telefonata con l'amico americano era decisamente disturbata e l'abbiamo rinviata. Solita passeggiata. A Parma in serata nuova manifestazione di protesta. La nebbia che sale dalle colline all'alba e al crepuscolo è sempre una visione molto suggestiva. Ho scoperto di non essere l'unico che da mesi non prende più l'ascensore. In pratica le regioni volevano che decidesse il governo ma che decidesse come volevano loro. Ho ancora del Chianti da ieri sera che è ottimo da bere insieme alla pattona, più comunemente conosciuta come castagnaccio. E comunque domani è venerdì! Butto via la bottiglia vuota di Chianti, ma l'ultimo goccetto nascosto finisce sul pavimento e sui pantaloni, ma questi non li cambio cos' domani rendero ebbri i miei clienti. Passeggiata serale incontrando un paffuto gatto nero, in ricordo del mio vecchio Romero. E adesso resto sintonizzato su Radiofreccia in attesa del Milan, con un buon vecchio Johnny Cash.

Questa è l'America

Un ottimo libro d'inchiesta con cui Francesco Costa smonta alcuni luoghi comuni e cerca di raccontarci cosa sono veramente gli stati Uniti al giorno d'oggi. Molto interessante anche per il particolare momento storico. Un giovane giornalista che non conoscevo e che mi ha dato un'impressione decisamente positiva.

La scarpa pungente


 

mercoledì 4 novembre 2020

Aria da lockdown - 12

"Perchè pare che la gente sia sempre più cattiva?" è un quiz lanciato da Radiofreccia ... sì perchè? ... e senza il pare! Ho scoperto che oggi esce l'ultimo libro di uno dei miei scrittori contemporanei preferiti, Fabio Bartolomei: ci sono anche buone notizie! Scatta la sirena d'allarme e arrivano subito i carabinieri, allertati dalla rapina a Milano di ieri. C'è suspence per capire di che colore è la nostra zona secondo il nuovo dpcm! Incazzarsi con gente che non ha ancora capito le regole dopo sette mesi è frustrante. Mi sono regalato una confezione di marron glacè! E nel frattempo mi sono fatto anche un giretto dal dentista. Pare che l'etrata in vigore del nuovo dpcm sia slittata a venerdì. C'è ansia e io mi stappo un bel Chianti in attesa soprattutto della salutare telefonata serale con l'amico americano.

Passato, presente e chissà

Il grande sergente Sarti, accompagnato dall'irrestibile Rosas, si trova coinvolto in un furto e nell'assassinio di un bambino di un quartiere povero, il che mette a dura prova la sua sensibilità e il suo onesto modo di ragionare.

Farfalla agitata


 

martedì 3 novembre 2020

Aria da lockdown - 11

Mente in Italia si polemizza sul discorso di Giuseppe Conte in parlamento, arrivano notizie che Vienna è sotto attacco: quest'anno non ci facciamo mancare niente! Grazie al frullato mattutino a pranzo resto più o meno leggero e ho preso l'abitudine di fare una bella passeggiata. Si diffondono i covid hotel e si parla sempre più di coprifuoco, mannaggia! Sul campo vicino a casa proseguono gli allenamenti calcistici con qualche breve partitella. Leggevo che in questo periodo chi guida è ancora più aggressivo del solito (il che non era comunque male!) forse perchè ha meno valvole di sfogo del solito. Ricomincia il giro delle telefonate ad amici come ad aprile. Radiofreccia (la radio non quel grand bel film, n.d.r.) mi aiuta a reagire nel condominio: Bruce Springsteen e Blondie tanto per cominciare ... e poi Beatles per essere ben chiari!

Setenil de las bodegas

E' online un piccolo reportage su uno splendido paesino dell'Andalusia: Setenil de las Bodegas.

Tuc tuc etiopi


 

lunedì 2 novembre 2020

Aria da lockdown - 10

Luna calante, disumanità imperante! E poi c'è chi non si mette la mascherina perchè altrimenti sviene!! Oggi ho addirittura incontrato un pavone durante la passeggiata in pausa pranzo. Sono indietro da matti con le foto dei viaggi e in questo periodo questa si è rivelata una bella cosa, che mi permette un po' di viaggiare restando in casa. Pare che su alcuni bignami difettosi sulla Costituzione si spieghi che gli articoli sono scritti in ordine di importanza e la salute sarebbe al numero 32 ... la fantastica deduzione di un politico leghista! Prima di andare a letto mi ascolto "Pink Floyd at Pompei". Mi appare l'annuncio che Barack Obama è in diretta: e quindi? Devo assolutamente portare 4/5 libri dove si fa bookcrossing.

Le civette impossibili

Si potrebbe definire un libro di viaggio ma sicuramente questo di Brian Phillips è un ottimo libro. L'autore ci ammalia portandoci in giro per il mondo da una corsa di cani in Alaska fino all'India, dall'area 51 alla Russia, dalla vita della regina Elisabetta ai suoi aneddoti personali senza mai finire di stupirci.

Telefonavamo!


 

domenica 1 novembre 2020

Aria da lockdown - 9

Gira voce che ci sia gente che sta festeggiando Hallowen negli autogrill sfruttando e aggirando le regole: no comment! I frullati alla mattina si godono molto e si sperimentano nuovi abbinamenti di gusti. Di gente in giro ne ho incontrata e salutata, mi dà sempre molto ma molto fastidio sentire gli spari dei cacciatori. La locandina di fratelli d'italia dove la mascherina tricolore è portata al gomito diventerà sicuramente un cult. La strada per Tabiano castello è in condizioni pietose, sempre più simile ad una carraia, ma percorrerla alla mattina è ricostituente con il suono degli uccelli che cantano. Al ritorno a casa mi accoglie la musica neomelodica della vicina, per adesso conto di non rispondere poi vedremo nell'arco della giornata! Ma intanto siamo ancora primi in classifica e allora ci mangiamo un po' di frittura di pesce! C'è chi ignobilmente definisce gli anziani che muoiono di covid come persone non indispensabili.

Anno 2020 - parte 44

Ormai la frase "Salvini dice anche delle cose giuste" assomiglia sempre più a "Mussolini ha fatto anche delle cose buone"!
La Nuova Zelanda si sta comportando molto bene durante questa pandemia e si dimostra sempre di più un paese modello, anche se purtroppo la cannabis non è stata liberalizzata.
Sulla rotta balcanica i migranti subiscono violenze indicibili senza che nessuno riesca a documentarlo.
Finalmente in Cile si comincia a lavorare per una nuova Costituzione che cancelli il criminoso periodo dittatoriale di Pinochet!
Lo Yemen distrutto da una guerra lunghissima, criminosa e devastante è vittima soprattutto delle armi italiane: non dimentichiamolo!
In Polonia si lotta per non tornare al medioevo protestando contro la nuova legge anti aborto e ovviamente i fascisti la buttano in violenza!
Erdogan appare sempre di più come l'ispiratore dei terroristi islamici. La sempre simpatica e sciacallesca opposizione destroide italiana è prontissima a sfruttare gli avvenimenti francesi per convincere i suoi eruditi elettori di essere all'interno di una guerra di civiltà!

Fasi umane