mercoledì 29 settembre 2010

La Colombia raccontata a Fiorenzuola

Giovedì 30 settembre a Fiorenzuola, presso il Teatro Verdi, alle ore 21 "Colombia: geografia della Speranza", incontro testimonianza organizzato dal gruppo Amnesty 208 di Fidenza e Fiorenzuola.

martedì 28 settembre 2010

lunedì 27 settembre 2010

A Cesena purtroppo non c'ero!

Era importante questo weekend essere a Cesena per il Woodstock 5 Stelle, purtroppo vari impegni me lo hanno impedito, e sono stato costretto a seguire l'eccezionale evento in diretta su internet nel sito Play.me. Perchè dobbiamo riguadagnarci il "diritto di essere felici" e non solo il "dovere di consumare"! Dobbiamo eliminare per sempre i mantenuti della politica, quelli che non sanno nemmeno quali sono i problemi della gente e che magari vogliono amministrare i comuni senza conoscerne il territorio ... Siamo"delinquenti" che vorrebbero vedere rispettata la Costituzione, questo il messaggio che viene lanciato! Purtroppo non c'ero ma sono felicissimo delle tante presenze di Cesena e delle tante idee che ne verranno fuori per sperare ancora che la nostra Italia viva! Mi sono visto e ascoltato tutto il discorso di Beppe Grillo, e quasi l'ho trovato scontato per quanto è stato logico, tanto scontato che i nostri rappresentanti politici nemmeno lo comprendono, tanto sono immersi nei loro affari, convinti come sono che questa sia l'unica politica possibile ... ma forse la volontà di cambiare le cose è sempre più alta in Italia come dimostra questo evento di Cesena e il prossimo sabato di Roma! "Liberi significa essere informati" ... ma informati veramente e non su chi è il vero proprietario di un appartamento decadente a Montecarlo, in attesa che finisca l'esistenza dei partiti, uno dei più grossi problemi italiani ... E come ho sofferto a non esserci quando è partito il pezzo dei Blues Brothers!! E che sia l'inizio di un vero cambiamento!

domenica 26 settembre 2010

La passione

Un discreto film sulla provincia italiana, forse un pò troppo nostalgico. Ottimo il solito Silvio Orlando che rappresenta un uomo fallito ed eccellente Battiston, tipico personaggio "buono" della provincia italiana, ottimamente fotografata. Una storia originale.

Muscolatura americana

sabato 25 settembre 2010

mercoledì 22 settembre 2010

lunedì 20 settembre 2010

Niente paura

"Come siamo, come eravamo e le canzoni di Lauciano Ligabue"
Costruito attorno alle canzoni di Ligabue, "Niente paura" si presenta come un documentario sugli ultimi anni di Italia, sui cambiamenti che hanno travolto la nostra società e la nostra convivenza civile. Ligabue ci legge la Costituzione, il "rivoluzionario" testo con il quale l'Italia ha superato il dopoguerra, il "rivoluzionario" testo che alcuni vorrebbero cancellare. Una parata di personaggi che hanno dato e danno tantissimo alla nostra patria, una serie di episodi dalla Strage di Bologna ai fatti di Rosarno, passando per le stragi di mafia e per la criminosa sospensione dei diritti umani durante la manifestazione di Genova del 2001 ecc.ecc. raccontata tenendo sempre ben presento l'Elemento fondativo della nostra amata Repubblica. E poi la colonna sonora con i pezzi migliori del rocker italiano, che io ho sempre ammirato pur non essendone mai stato un vero e proprio fan, pur ammettendo che con i suoi primi due film e ora con questo docu-film di Pier Giorgio Gay ha guadagnato una notevolissima posizione di stima!

Il tesoro di Pippo

sabato 18 settembre 2010

martedì 14 settembre 2010

lunedì 13 settembre 2010

sabato 11 settembre 2010

Respiro

Film difficile ma interessante con una eccellente interpretazione della sempre ottima Valeria Golino. Descive come la libertà di pensiero e di scelta di vita sia a volte inaccettata dagli altri. Ambientato a Lampedusa offre anche ottime immagini. Anche se lo trovo giusto per contestualizzare il film è difficile accettare di non capire alcuni dialoghi perchè in un dialetto che non si conosce.

Ingresso spinoso

venerdì 10 settembre 2010

Dieci inverni

Come al solito mi dedico ai film italiani, e alla fine mi lascio sempre coinvolgere. Non un film eccezionale ma piacevole e ben interpretato dai due protagonisti. Geniale l'incontro con la ragazza che si porta dietro una lampada ad asta e il ragazzo con una pianta di cachi. Forse un pò scontato ma bisogna guardarlo fino alla fine.

lunedì 6 settembre 2010

domenica 5 settembre 2010

mercoledì 1 settembre 2010

Fine del Collecchio Video Film Festival

Sono stati tre giorni molto interessanti, ricchi di ottime proposte culturali e di incontri interessanti. Non si può fare a meno di commentare la location, ovvero il meraviglioso Parco Nevicati di Collecchio. Il secondo giorno è partito subito forte con la presentazione del libro "Nè santi nè eroi" in cui i due simpaticissimi autori hanno accompagnato anche due racconti con la musica, racconti su persone normali la cui vita quotidiana nasce da un atto di eroismo, magari involontario magari non ritenuto tale dai canoni tradizionale. Musica jazz ha accompagnato la cena prima di assaporare la seconda serata di corti. Nell'ultima giornata il pomeriggio è stato caratterizzato dalla performance dei graffitari, conclusasi con un coloratissimo ed interessante pannello dipinto a dieci mani, vederli lavorare è stato assolutamente uno spettacolo. L'ultima serata ha mostrato altri ottimi corti fino alla premiazione finale condotta da Max, l'ottimo presentatore - stilista!! Meritatissimi i premi attribuiti e bellissima l'idea del premio (un quadro) diviso in cinque pezzi che invita i premiati a tenrsi in contatto. Ottimi sia il documentario "Gaza, guerra all'informazione" che "Rosarno, il tempo delle arance", se nel primo spicca la gratitudine verso i giornalisti che ci hanno permesso di sapere cosa succedeva nella Striscia, nel secondo è venuto bene alla ribalta lo sfruttamento degli immigrati. Tanti i corti di animazione e tante le nuove idee proposte come l'uso della webcam nel corto Home, un corto piacevole ed originalissimo, validi anche i documentari della sezione sport. Ottima la birra e ben organizzata la zona cena, ma da non dimenticare la presenza di una riffa, sarà ma a me affascina sempre...e così mi sono vinto una tazza da the e un'indispensabile grattugia dai bordi gialli!E non possono mancare i ringraziamenti a tutti quanti hanno lavorato per ottenere questa bella manifestazione, con una menzione di merito all'Associazione Bomba di Riso. In definitiva un gran bel Festival questo di Collecchio arrivato alla sua settima edizione in attesa di stupirci anche il prossimo anno.






P.s. : ... io ero presente come fotografo per Le Giraffe.