giovedì 29 settembre 2016

Documenti d'identità

La Libera Università del Sapere Critico, in collaborazione con Le Giraffe, presenta il corso “Documenti d’identità” - una piccola storia della fotografia delle persone a cura di Paolo Barbaro 
Periodo: 8 incontri dal 12 ottobre al 30 novembre 2016 
Giorni: mercoledì dalle 18 alle 19.30 
Abbiamo imparato a disegnare da bambini, a “imparare le im­magini”, poi a scrivere e leggere. Ad un certo punto si smette di disegnare. Poi continuiamo a usare e interpretare le parole, le immagini le guardiamo e basta. Le fotografie, poi, scriveva mezzo secolo fa Roland Barthes, si presentano come messaggi senza codice: trasparenti, oggettive, la natura stessa che ritrae il mon­do, con un realismo inappellabile. Da qui un potere di convinzio­ne straordinario che incoraggia a scambiare la rappresentazione con la realtà attraverso tutte le sue declinazioni, dal documento d’identità all’editoria, alla televisione, al cinema, alla rete. Se poi questo riguarda le persone e le figure, la posta in gioco è davvero alta: si parla di identità, di visibilità di una condizione, del diritto ad esistere, anche. Incontrando anche alcuni autori, proveremo, attraversando la storia di questa particolare scrittu­ra per immagini e con l’aiuto di immagini, ad acquisire qualche consapevolezza. 
Calendario: 
12 ottobre 2016. Prima della fotografia, dopo la pittura. I generi tra natura e cultura nell’età del rea­lismo. 
19 ottobre 2016. Le foto dei nostri e degli altri. La fotografia tra l’Ottocento e la Grande guerra. 
26 ottobre 2016. Documenti di dignità tra le due guerre mon­diali. 
2 novembre 2016. Per un nuovo realismo: il neorealismo italiano 
9 novembre 2016. Corpi di lavoro e corpi di consumo. Incontro con la Lega di cultura di Piadena. 
16 novembre 2016. Interno/esterno, pubblico/privato. Il ritratto come autoritratto. 
23 novembre 2016. Luoghi dell’identità: luoghi, segni e spazi che parlano alla vita quotidiana. 
30 novembre 2016. Identità scomposte e ricomposte. Incontro con Farida Saglia. 
Per info ed iscrizioni: centrostudimovimenti@gmail.com www.csmovimenti.org 
 ph 333-5410221

Riflessi naturali


mercoledì 28 settembre 2016

Nahui

Leggere Pino Cacucci vuol dire immergersi in storie di persone non comuni. E' proprio il caso di Nahui Olin, una gran donna ribelle che spazia nell'arte ma anche nello strazio di guerre civili e della gran rivoluzione messicana. Tanti i personaggi interessanti anche in modo negativo ma alla fine le stupende parole di questo libro raccontano un personaggio che ha accompagnato il sole malgre tout fino a che ha camminato da solo. Fa sempre pensare Pino, lancia sempre aneliti di libertà. E questa volta avevo anche la sua dedica!

Ricordi automobilistici


martedì 27 settembre 2016

Imagine


Al rodi d'na volta

Seconda edizione della mostra di auto e moto d'epoca a Fidenza, sono visibili sul mio sito le immagini della Prima edizione.

lunedì 26 settembre 2016

Sissa NoTibre








Pesci buddhisti


No alla manomissione della Costituzione

Difendiamo i Diritti, Difendiamo la Costituzione. Votiamo NO.
In autunno si voterà sulla manomissione della Costituzione imposta dal governo Renzi. Noi votiamo no, perché questa “riforma” taglia la democrazia.
Venerdì 30 Settembre ore18.30  Ridotto del Teatro Magnani, Fidenza (PR)

domenica 25 settembre 2016

Anno 2016 - parte 39

Inizio la settimana con un tentativo di incidente: una macchina entra sparata nella rotonda e devo inchiodare per evitare lo scontro, il ragazzo che guida l'altra auto mi chiede più volte scusa e aspetta che che io segnali il tutto bene dopo lo spavento, quindi sorridendo ce ne andiamo. C'è ancora qualcuno che ammette gli errori e si scusa!!
Sto organizzando una rassegna di incontri di viaggio a Fidenza.
In una banca salta la corrente elettrica e per due volte parte la sirena dell'allarme. Alle 13 si presenta un ragazzo in divisa da lavoro senta dicendo che è venuto a smontare la sirena, al che il cassiere contento per la sollecitudine gli chiede "Lei è il tecnico? mi può dare il tesserino di riconoscimento?" "No, io sono quello del balcone con la bandiera inglese!" "No scusi non ho capito bene e cosa vorrebbe fare?" "Staccare l'allarme perché quando dormo non devo essere svegliato!". Ineccepibile!
Che poi sarebbe bene dire che il Comune di Roma si è ritirato come candidatura alle Olimpiadi, ma che non necessariamente sarebbe stato scelto come sede delle olimpiadi 2024, viste anche le altre notevoli candidature.
Ad ascoltare la gente il "No" al prossimo referendum stravince ma chissà perchè in Italia poi le urne danno quasi sempre risultati differenti!!
Ogni tanto i giornali, sempre a nove colonne, ricordano che al mondo esiste ancora il "pericolo" della Corea.
Tra tortelli d'erbetta, di zucca e di patate è una gran bella battaglia!
Milan al secondo posto in classifica ... magari ricordandosi che è la quinta giornata di campionato e tutte le altre hanno almeno una partita in meno. Momenti di gloria!!!

Cartago


sabato 24 settembre 2016

Prima serata con Gente di Fotografia a Parma

Prima serata della rassegna "Gente di fotografia" ai Diari di bordo di Parma con Paolo Barbaro che ci ha parlato di fotografia facendoci perdere in più di un secolo di storia appassionata. Già si è cominciata la serata parlando di Fidenza, di mio padre e del Cinema Corso poi si è concluso ricordando che sempre nel Borgo si è svolta la più importante mostra fotografica di Luigi Ghirri. Tra gli ospiti seduti nell'accogliente libreria stracolma di libri che meritano di essere letti, alcuni dei migliori fotografi della zona. Un inizio di rassegna decisamente scintillante.







Il bisonte e la chiesa


venerdì 23 settembre 2016

India mon amour

Più che un libro è un atto d'amore. Dominique Lapierre, autore tra l'altro de la Città della gioia e Bhopal, racconta la sua storia d'amore con una nazione intera e con la sua straordinariamente variegata umanità. Tutto comincia dal suo primo approccio nel subcontinente indiano a bordo addirittura di una Rolls Royce per poi perdersi tra i meandri della baraccopoli di Calcutta. Ci parla di grandi personaggi come Gandhi ma anche e soprattutto di personaggi ai più sconosciuti che hanno dedicato la loro vita ad alleviare le sofferenze dei miserabili e a far si che i loro figli abbiano anche un futuro. In poche parole un libro che parla di India!

L'attesa


giovedì 22 settembre 2016

Il metodo del coccodrillo

Non ce l'ho fatta e mi sono sparato anche questo libro di Maurizio DeGiovanni, dove compaiono per la prima volta molti dei personaggi della serie dei Bastardi. Un signor giallo che appassiona. Non c'è da capire chi è l'assassino, c'è da capire il perchè. Emerge il personaggio dell'ispettore Lojacono, emarginato dai colleghi e dalla famiglia ma l'unico in grado di ragionare in modo diverso e da capire in parte la psicologia , o meglio la solitudine, dell'assassino. Inizi a leggerlo e non ci stacchi più gli occhi di dosso.

Piscina


martedì 20 settembre 2016

Buio

Come previsto ho letto anche il quarto libro della serie dei Bastardi di Pizzofalcone. Sempre appassionante e con attenta descrizione dell'attuale società. Rimangono però in sospeso alcune storie che spero l'ottimo Maurizio DeGiovanni finisca di raccontarci in un nuovo libro. Mi mancheranno gli sgangherati ma formidabili personaggi del commissariato che sembrano imboccare strade senza soluzione ma che alla fine raggiungono sempre il risultato.

La barchetta


lunedì 19 settembre 2016

L'ombra del clown


The Who a Bologna

Un amico mi parlò del concerto degli Who a Bologna, e la cosa ha cominciato a gironzolarmi nella testa finchè spendendo un capitale mi sono preso il biglietto. E ho fatto decisamente bene. Diciamo che questo era un po' il concerto d'addio di una grandissima band che ha fatto la storia della musica. Da giovane li ho ascoltati allo sfinimento, tanti capolavori con le due grandi opere Tommy e Quadrophenia. All'inizio del concerto qualche titubanza sulla tenuta della voce di Roger Daltrey poi insieme alla favolosa chitarra di Pete Townshend e ad un'ottima band ne è venuto fuori un gran bel concerto. Una gran bella botta di vita. Hanno fatto tutti i pezzi più famosi ascoltati e accompagnati da un gran pubblico che stipava l'arena di Bologna. Gran sabato sera!!!

domenica 18 settembre 2016

Anno 2016 - parte 38

Gentilissimo ragazzo alla cassa con treccine, anziano di campagna dopo di lui "gliele taglierei una a una le treccine a quello lì!" ... con immancabile condimento di bestemmie!! 
La velocità e l'implacabilità con cui riesco ad eliminare le cimici che mi entrano in casa stanno riscrivendo il significato della parola "epica"!
Ormai anche i bambini hanno capito l'inutilità della TAV ma per lo stato è diventata una questione di forza per cui i lavori seppure a rilento continuano a procedere distruggendo il territorio della Val Susa. 
Un'amica mi raccontava di come ha ritrovato il cane grazie all'utilizzo di facebook: era a ben 10 km. di distanza da casa ma grazie alle foto postate da lei, dall'ENPA cui si era rivolta e dalle persone che lo avevano ritrovato, l'animale le è stato riportato direttamente a casa e addirittura sfamato. I social se usati in modo intellegente e costruttivo possono realmente avere un notevole impatto sulla vita quotidiana ... senza essere obbligati a comunicare a tutto il mondo quanto era buona la brioche di stamattina!!
Animo ragazzi che se riusciamo ancora a sopportare questo caldo per un po' di giorni poi tra qualche settimana potremo liberamente lamentarci del freddo!
A parte il fatto che si è espressa a favore del Sì, che l'ambasciata americana si inserisca nella campagna per il referendum costituzionale non è per niente una bella cosa.
La morte di un lavoratore egiziano travolto durante un picchetto da un automezzo che l'aveva forzato lascia sgomenti, come lascia ancor più sgomenti il silenzio dei media sul drammatico episodio.
 ... e dei 48 sudanesi richiedenti asilo legati e riportati in Sudan con l'Egyptair non si dice proprio niente, tanto che viene il dubbio che non sia vero ... malgrado questa volta il ministero interessato non abbia smentito.
Ricominciano le scuole e ricominciano i soliti problemi: macchine parcheggiate dovunque, strade bloccate ... il tutto perchè i genitori non devono far fare due passi ai figli, ma magari dopo cinque ore seduti non sarebbe male una passeggiata di qualche centinaio di metri e una breve chiacchierata su come è andata a scuola. Ne guadagnerebbe il ragazzo e ne guadagnerebbe la cittadinanza intera che potrebbe continuare ad utilizzare le strade in modo corretto.
"Il viaggio è un grande maestro; chi si sposta senza nulla apprendere può con buona ragione essere definito un asino." Niccolò Manucci

Vendesi


sabato 17 settembre 2016

Incontri di viaggio a Fidenza - 2016


Presenta Marco Cavallini in collaborazione con il Comune di Fidenza

Ore 21.15 presso Ex Macello, via Mazzini 30 – Fidenza (PR)

Venerdì 28 ottobre : Burkina Faso con Bruno Pepoli
Burkina Faso conosciuta ai non più giovani come ALTO VOLTA , è un Africa molto poco conosciuta ma piena di sorprese. I famosi Tuareg , gli sconosciuti Peu , la moschea di fango essiccato , fiumi sacri ridotti come una discarica occidentale , ma soprattutto è il paese del più grande presidente d'Africa, Thomas Sankara , assassinato dal suo piu' grande amico tanti anni fa.

Venerdì 4 novembre : Orissa l’India delle tribù con Antonio Cosi
Oman Colori d’Arabia con Paolo Mazzoni

Venerdi 11 novembre  : Lento viaggiare verso la stella dell’est   Transiberiana: Russia, Mongolia, Cina con Francesca Parenti e Simone Beneventi

Venerdi 18 novembre:  Le 7 Summits – La Conquista possibile con Giuseppe Pompili
La scalata alla più alta vetta di ciascuno dei sette continenti, il gioco dell’alpinismo coniugato con la passione per il viaggio.

Venerdi  25 novembre : Valle del fiume Omo in Etiopia con Stefano Carazzi
 sulle orme dell'esplorarore Bottego con trekking tra la popolazione dei Surma

Angolo dell’Avventura sez.Fidenza
Per info : marcaval@libero.it

Muri georgiani







venerdì 16 settembre 2016

Rosso


Gelo

Sono cascato senza volere nella serie dei bastardi di Pizzofalcone e adesso non riesco più a uscirne se non leggendo tutti i volumi con praotagonista questa interessante squadra di poliziotti. Come si fa a non ridere con un personaggio come Marco Aragona, fondamentale senza volere nel risolvere i casi più difficili. De Giovanni caratterizza in modo dettagliato tutti i suoi protagonisti e ne escono fuori personaggi diversi e molto interessanti che insieme fanno un gruppo stupendo. Bello il giallo dei due fratelli uccisi ma interessanti sia le altre storie di contorno che le vicende personali dei tanti protagonisti.

giovedì 15 settembre 2016

mercoledì 14 settembre 2016

La speranza indiana

Federico Rampini scrive molto bene ma questo non lo scopro certo io, questo libro è un saggio dove cerca di spiegare la potenzialità di questa grande nazione. Racconta delle sue famiglie più potenti e dei giovani manager e tecnici cha hanno creato la Silicon valley indiana ma soprattutto ci descrive un paese dalle mille contraddizioni con tanti riferimenti storici e religiosi. Decisamente interessante anche come libro introduttivo per un viaggio in India.

Posta su ruota


martedì 13 settembre 2016