martedì 30 ottobre 2018

lunedì 29 ottobre 2018

I comunisti che vinsero alla lotteria

Una specie di moderna favola bella e divertente. Un paesino dimenticato e abitato da anziani idealisti si butta in politica all'inseguimento di un vecchio sogno. Vladimiro Polchi ci regala personaggi realistici e decisamente divertenti. Una piacevole utopia.

Un grande pennello


domenica 28 ottobre 2018

Anno 2018 - parte 43

Ormai l'italiano medio non considera nemmeno gli interessi della comunità, ma soltanto i vantaggi che lui trae dalla comunità stessa.
Il criminale omicidio del giornalista Kashoggi ha messo di fronte due potenze dei diritti umani : Turchia e Arabia Saudita.
La battuta più diffusa attualmente in Italia: che sfortuna, adesso che i politici del PD hanno tutte le soluzioni, non governano più!
Ci sarebbe da spiegare perchè Salvini è stato definito "sciacallo" durante la sua passeggiata a Roma in quartiere San Lorenzo: non sta combattendo spaccio e irregolari ma sta combattendo chi in quei quartieri degradati sta cercando di costruire progetti di integrazione e di cultura!
Mi devo preoccupare se anch'io giornalmente do un'occhiata al valore dello spread? 
Qualcuno vorrebbe spiegare a tanti personaggi del cosiddetto centrosinistra che ogni volta che parlano ipocritamente creano vantaggi alla straripante marea xenofoba?
Ennesima strage negli USA, a Pittsburgh, nel mirino una sinagoga ... mancano le parole per commentare, ma il clima è sempre più inquietante.
Non mi sembra di avere allergie, tranne quella a TripAdvisor.

Vecchia carrozza postale


sabato 27 ottobre 2018

Pandemono in rue des Rosiers

Ormai Nestor Burma è come una droga, ogni tanto devo leggere uno di questi gialli scritti da Leo Malet negli anni '50. Questo è ambientato nel mondo degli ebrei parigini dopo la fine della seconda guerra mondiale. Sempre divertente!

Pupazzo magico


giovedì 25 ottobre 2018

Come la Madonna arrivò sulla luna

Un bel romanzo, divertente e pieno di colpi di scena fino alla fine. Scritto dal tedesco  Rolf Bauerdick narra la storia di uno sperduto paesino rumeno Baia Luna dal culmine del regime socialista al crollo della dittatura di Ceausescu. Dal tentativo di fermare l'avanzamento sovietico verso la luna, cominciato con il lancio della cagnetta Laika nello spazio. si passa all'intenzione di fermare l'avanzata politica di uno squallido personaggio. Molto piacevole e originale!

Compro alberi


mercoledì 24 ottobre 2018

Umili e ribelli

E' il secondo interessante libro di Luigi Leonardi che leggo. Racconta la storia dei rastrellamenti avvenuti in Lunigiana tra il 1944 e il 1945 ad opera delle criminose bande naziste e fasciste. In particolare si parla dei territori di Bagnone e Villafranca, dove furono compiuti tanti atti criminosi ai danni della popolazione. L'autore si sofferma anche sulla storia degli ultimi giorni di Mussolini. Un buon documento storico.

Fagiano cinese


martedì 23 ottobre 2018

Il giro dell'oca

Aspettavo con molto interesse l'ultimo libro di Erri De Luca, e sebbene mi sia piaciuto, non mi ha entusiasmato. E' un po' il riassunto del suo modo di pensare e delle vicissitudini della sua vita, raccontate ad un figlio immaginario. Sempre un ottimo utilizzo del linguaggio e un insieme di idee interessanti, che lo pongono da tempo tra i miei autori preferiti e tra gli intellettuali più significativi del belpaese.

Barche a vela


lunedì 22 ottobre 2018

Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta

Un libro tutt'altro che facile. Robert M.Pirsig ci racconta un viaggio in moto con il figlio lungo gli Stati Uniti, inserendoci in mezzo un lungo trattato di filosofia. Non mancano i riferimenti dolorosi alla sua vita. Un libro che è diventato un classico.

Chocopaz a Fidenza






domenica 21 ottobre 2018

Ho paura torero

Gran bel libro!! Poesia!! Pedro Lemebel è riuscito a scrivere solo un libro ma eccezionale. E' l'impossibile storia d'amore tra un travestito e un giovane rivoluzionario durante il regime di Pinochet. E' l'attentato fallito al dittatore nel 1986. E' satira e forte presa in giro di uno dei più criminosi regimi della storia moderna. E' un vero e proprio regalo letterario.

Anno 2018 - parte 42

Cambia il tempo e precissimo mi prendo la prima influenza con i fiocchi.
Sarà anche che i giornali ne segnalano di più, ma gli episodi di intolleranza xenofoba stanno decisamente aumentando. C'è addirittura chi sostiene che le piste ciclabili sono a favore dei migranti! 
Anche il Brasile si sta allineando alla linea sovranista, forse sta addirittura andando verso la destra più estrema.
Se l'Europa permette alla riforma fiscale di prendere piede, io potrei andare in pensione sei anni prima rispetto alla legge Fornero.
Alessandra Mussolini ha dichiarato che denuncerà chi offende suo nonno, resta da vedere se è un'offesa ripetere ciò che ha dimostrato la storia: era un criminale! 
Mi hanno invitato come espositore ad una biennale d'arte ... e non è la prima volta.

Dormire in Cina


sabato 20 ottobre 2018

Dancalia

Un signor reportage di viaggio dedicato alla Dancalia, la depressione desertica dell'Etiopia in cui presto dovrei andare. L'autore è il già conosciuto Andrea Semplici, con la forte passione per Ryszard Kapuscinski ed un grande amore verso l'Africa. Racconta il suo viaggio in questa terra definita inospitale ma dalle grandi risorse paesaggistiche e minerarie che ne stanno cambiando la storia. Parla anche di alcuni personaggi italiani dimenticati ma indimenticabili che qua passarono e lasciarono il segno. Parla soprattutto degli Afar, un popolo mal descritto che grazie ad Andrea qui riaccresce la sua grande dignità. Un bel libro e una bella spinta al mio futuro viaggio.

L'alcool e i minorenni


lunedì 15 ottobre 2018

Il boulevard delle ossa

La simpatia disarmante di Nestor Burma e il divertente e a volte sarcastico modo di scrivere di Leo Malet continuano a colpire. Sono al sesto giallo dove il detective anarchico prima vince la lotteria e poi si infila in una drammatica storia di scheletri e diamanti. Emerge anche la sua bella assistente, Helene.

Viva il cane e viva il lupo




domenica 14 ottobre 2018

Anno 2018 - parte 41

La posizione di Aung San Suu Kye tra la non presa di posizione di fonte al genocidio dei Rohingya e la condanna dei giornalisti che l'hanno doumentato, è sempre più indifendibile!
La fiera di San Donnino a Fidenza è stata veramente eccezionale!
Vuoi vedere che la modifica della legge Fornero va sotto l'uscio ... non scherziamo, eh!?
A me il reddito di cittadinanza non piace per niente, considerando in quanti lavorano in nero.  E' di poche settimane fa un bell'aricolo del New York Times sul lavoro in nero dietro alle grandi firme della moda, per non parlare delle tante ditte che offrono servizi in outsourcing alle banche italiane.
Per la prima volta ho fatto piu di 100 metri guardando uno smartphone: preso una storta e rischiato di frantumare il telefonino ... roba da furbi !!
In Bangladesh se sei un fotografo in gamba puoi anche finire in galera.
In Italia per fortuna c'è ancora chi sostiene che dietro un buon fotografo c'è una buona cultura!
L'attacco alla politica di accoglienza sviluppatasi a Riace è veramente vergognoso.
Dopo nove anni un po' di luce: un carabiniere ammette il fin troppo evidente pestaggio selvaggio e criminoso di Stefano Cucchi.
34361 persone sono morte nel Mediterraneo mentre viaggiavano verso l'Europa dal 1993 ad oggi!

Lavoro minorile


sabato 13 ottobre 2018

Small Italy a Parma

Iscrizioni aperte per il NUOVO workshop di Giulio Di Meo a Parma!
16,17 e 18 Novembre , info ed iscrizioni: info@giuliodimeo.it
Maggiori informazioni su www.giuliodimeo.it.

Navi perdute

Un buon romanzo d'avventura questo scritto dalla giovane Naomi J.Williams: racconta la drammatica storia di una spedizione francese sulle orme di Cook, alla fine del diciottesimo secolo. Il libro si attiene a quanto è stato tramandato dalla spedizione e descrive bene le caratteristiche del secolo, un romanzo d'avventura ma anche un buon documento storico.

Posta fiorita


giovedì 11 ottobre 2018

Al mondo e ritorno

Al mondo e ritorno: incontro con Antonio Mascolo e presentazione in anteprima del suo prezioso lavoro fotografico sull'Oltretorrente.
Michele Smargiassi recensisce "Latalequale", il secondo libro per immagini di Antonio Mascolo, un giornalista camminatore.
Venerdì sera ,12 ottobre, a Chourmo ore 18,30, viale Imbriani, Parma.

Beep beep


mercoledì 10 ottobre 2018

Le linee rosse

Quando (poche volte) vedo Federico Rampini nei programmi televisivi non ne rimango esaltato, mi sembra un po' radical chic. Invece questo libro è molto interessante e ben scritto. Il giornalista produce un'ottima analisi geopolitica del mondo attuale, raccontandoci il mondo in cui viviamo.

Eleganza toscana