sabato 24 giugno 2017

venerdì 23 giugno 2017

martedì 20 giugno 2017

domenica 18 giugno 2017

Anno 2017 - parte 25

Le trasmissioni in cui si commentano i risultati elettorali sono quanto di peggio si può vedere in televisione malgrado la forte concorrenza dei vari talk-show. 
Ormai al lavoro i diritti del lavoratore vengono calpestati come se fosse la cosa piu normale del mondo, ma esiste ancora gente che prova a difendersi. Che la paga cara ma non cede, e anche se viene isolata lo fa anche per il bene degli altri ... che invece sono capaci solo di lamentarsi senza rendersi conto che i diritti si perdono anche a causa della loro vigliaccheria. In compenso i politici del PD sempre attenti alla realtà reintroducono i voucher e si apprestano a cambiare le leggi che regolamentano gli scioperi. E si insiste a definirli di sinistra!!
Donnarumma, un ragazzo di diciott'anni grande promessa del calcio, non accetta un contratto plurimilionario per restare nel Milan, la squadra dove è cresciuto ... tanti lo insultano, io no ma comunque sono molto deluso!
L'incendio alla torre di Londra non è un attentato ma forse è peggio ... è stato forse causato da speculazioni edilizie? E i morti e i dispersi sono veramente tanti. Non c'è più un minimo di etica!!
Per festeggiare la riuscita del compleanno fidentino gran bella cena culturale!
Sedersi tranquilli ad ascoltare le cicale, perchè no!
"Alcuni hanno un grande sogno nella vita e mancano a quel sogno. Altri non hanno nella vita nessun sogno, e mancano anche a quel sogno." (Fernando Pessoa)

Arte country


sabato 17 giugno 2017

La scomparsa di Patò

La mia prima volta con un libro di Andrea Camilleri è stata più che soddisfacente, ho semplicemente divorato questo romanzo scritto a forma di dossier in modo avvincente e decisamente satirico. Sembra in tutto e per tutto una commedia all'italiana, in cui spunta la traccia del grande Leonardo Sciascia. Aldilà di tutto sono eccezionali i due personaggi coinvolti nell'inchiesta sulla scomparsa di un funzionario di banca nella Sicilia alla fine del diciannovesimo secolo, pur scoprendo la verità si scontrano con le regole non scritte del piccolo potere italiano riuscendo a venirne fuori in modo geniale. Un signor libro che mi spingerà sicuramente a leggerne altri.

Uccello guatemalteco


venerdì 16 giugno 2017

Mahahual

E' sempre un piacere leggere Pino Cacucci, parte raccontando di questo piccolo paesino messicano al confine con il Belize per poi distillarci la storia del cioccolato e del chewingum. Racconti di personaggi che hanno difeso le minoranze maya fino a bellissimi pirati romantici tra cui spiccano due piratesse perdendosi in una richiesta d'aiuto ecologica per salvare il mare, ritrovandosi a parlare della Somalia e del marciume che c'ha versato l'occidente. E' sempre un piacere avere tra le mani un libro che fa riflettere e fa conoscere idealisti dimenticati dal tempo e dalla storia.

Maschere tibetane




domenica 11 giugno 2017

Indira Gandhi



anno 2017 - parte 24

Se qualcuno aveva dei dubbi i fatti di Torino e di Parigi, per fortuna senza morti, hanno pienamente spiegato perchè il terrorismo si chiama così!  
Quando si parla di permettere una morte dignitosa e libera a Totò Riina non si discute di umanità si discute di messaggi sociali!
Una ragazza attraversa di corsa la strada , sale sull'auto davanti alla mia e mette in moto, mentre chiude la portiera le cade una cosa rosa per terra ... mi avvicino e le dico "scusi signorina le sono cadute le mutandine": mutazione del colore facciale dall'abbronzato al viola!!
Attentati in Iran , tentativo di fare saltare un altro pezzo di medio oriente!?
Quando ti regalano una bottiglia di vino c'è sempre da essere contenti, se poi ti scoppia nel baule lasciando un notevole odore pensi solo che per fortuna era bianco!
Per i festeggiamenti dei novant'anni che Fidenza si chiama così (per noi è sempre anche Borgo San Donnino) sono stato tra gli organizzatori e i fotografi della mostra allestita nel cortile del municipio, direi che è venuta molto bene. E poi c'è poco da dire ma quando il paese si riempie di borghigiani del sasso allora l'evento è stato azzeccato.
Significativa la cena organizzata dai ragazzi di Libera, soprattutto in un momento in cui le tante mafie stanno diventando una normalità.
I miei cinquanta e passa anni stanno presentando il conto, sono abbastanza stanco!
Sono contendo di come si sta muovendo il nuovo Milan, ma sinceramente c'è qualcosa che non mi convince e che non convince nemmeno l'Europa.


giovedì 8 giugno 2017

mercoledì 7 giugno 2017

Il nostro agente all'Avana

Un classico tra le spy story, forse sopravvalutato ma ugualmente divertente e anche attraente perchè non si vede l'ora di leggerne il finale. Ambientato all'Avana tra personaggi originali con un protagonista che si trova ad esserlo per caso, e grazie alla sua fantasia e alla sua semplicità cre una situazione grottesca che conduce però ad omicidi e a situazioni pericolose. Direi che pur non ergendolo a capolavoro vale comunque la pena di leggerlo.

Fidenza, un borgo che è città , 1927 - 2017