lunedì 17 febbraio 2020

domenica 16 febbraio 2020

Il visconte dimezzato

Italo Calvino ci regala la storia di Medardo di Terralba suddiviso in due tronconi da una palla di cannone, una parte cattiva e una parte fin troppo buona. Con  questo personaggio diviso in due lo scrittore narra una storia divertente che è in verità una metafora sull'essere umano e le sue tante particolarità che solo messe assieme ed accettate riescono a creare un uomo.

Anno 2020 - parte 7

Il derby è sempre il derby!!! Porca vacca !!!
Le foibe rappresentano sicuramente un momento drammatico della storia italiana ma vanno contestualizzate in un periodo in cui gli italiani commisero crimini indicibili verso la popolazione slava ed il non farlo è alla base del revisionismo storico della destra fascistoide.
Nel 2003 qualcuno diceva che andava in Iraq a portare pace e democrazia ... adesso siamo nel 2020! E non dimentichiamo tutti i crimini contro l'umanità commessi dalle truppe occupanti.
Capita, sulle strade di campagna, di incontrare un postino in auto disperato perchè non trova il luogo di consegna.
La politica italiana è sempre più segnata da personaggi falsi con grande egocentrismo e nessuna predisposizione al bene del paese: ce n'è uno in particolare che in questo adesso eccelle dopo aver distrutto quello che restava della sinistra.
"A chi si deve, se dura l'oppressione? A noi.‎
A chi si deve, se sarà spezzata? Sempre a noi.‎
Chi viene abbattuto, si alzi!‎

Chi è perduto, combatta!‎
Chi ha conosciuto la sua condizione, come lo si potrà fermare?‎
Perché i vinti di oggi sono i vincitori di domani
e il mai diventa: oggi!"
(B.Brecht)

Lavaggio


sabato 15 febbraio 2020

La costola d'Adamo

Seconda avventura del vicequestore Rocco Schiavone ad Aosta alle prese con la morte per impiccagione di una donna. Alberto Manzini ci regala un altro buon giallo scritto in maniera semplice tra le pieghe delle violenze domestiche e la vita di giovani senza speranze.

Olè la vida


venerdì 14 febbraio 2020

L'hotel degli amori smarriti

Un buon film francese, decisamente originale e ben recitato. Una coppia in difficoltà per i tradimenti di lei si trova di fronte all'occasione di ricominciare da capo. Discrete anche le musiche.

Per gli artisti emergenti


giovedì 13 febbraio 2020

Ossigeno

Un autore nuovo, Sacha Naspini, per un romanzo decisamente originale che si legge tutto d'un fiato. E' la storia di due vittime dello stesso mostro: il figlio e la ragazza che venne rapita per quattordici anni da un illustre accademico. Un argomento difficile , vite rovinate che cercano un futuro. Ossigeno è forse quello che ci vuole a fine lettura.

Museo di San Terenzo


mercoledì 12 febbraio 2020

Il barone rampante

Un altro classico, un altro capolavoro. Italo Calvino ci racconta l'avventuroosa storia di un uomo che da ragazzo sale per protesta sugli alberi e non ne discende mai più. E' la metafora della ribellione! Il protagonista è per preso un po' per saggio e punto di riferimento, un po' per pazzo. Tanti sono gli spunti interessanti che suggeriscono come affrontare la società solo nei suoi tratti positivi ribellandosi alle sue negative imposizioni.

Panchina sotto al sole


domenica 9 febbraio 2020

Stato di emergenza

"Viaggi in un mondo inquieto"
Un altro ottimo libro della collana "Razione K" della casa editrice Keller. Il giornalista tedesco di origini iraniane Navid Kermani ci racconta i suoi viaggi in paesi dilaniati dalla guerra o fortemente colpiti dalle violazioni dei diritti umani. Parte raccontando il Cairo, per poi dedicarsi al Kashmir, all'Afghanistan, al Pakistan, alla Siria, al Kurdistan, all'Iran, all'Iraq, alla Palestina, a Lampedusa, ecc.ecc. e incontra la gente comune che vive in questi paesi. Un racconto molto interessante che ci racconta la realtà di paesi lontani senza dimenticare le cause che stanno alla base della forte migrazione di oggigiorno. Un libro che dovrebbero leggere in tanti per capire cosa sta succedendo.

Anno 2020 - parte 6

Era inevitabile: con il livello culturale dell'italiano odierno non c'è da stupirsi del considerevole aumento di atti razzistici contro i cinesi in questi giorni del coronavirus.
Sognare è sempre gratuito e lodevole, purtroppo bisogna anche stare con i piedi per terra.
E da pochi giorni è veramente Brexit!
Sono passati 22 anni dalla strage del Cermis e i colpevoli sono tuttora e per sempre saranno impuniti!
Una volta proposi di leggere a scuola "Lettere contro la guerra" di Tiziano Terzani e un imbecille disse che allora bisognava fare leggere anche qualcosa dall'altra parte tipo "Mein Kamp", adesso Rula de Jebreal ha fatto un monologo in tv contro la violenza alle donne e qualcuno si è inorridito perchè non c'è stato contradditorio: ma voleva forse che fosse presente anche uno stupratore!?
Molti non sanno nemmeno dove sta il Kashmir ma la popolazione da decenni sta vivendo una situazione inaccettabile!
Un ventisettenne egiziano che faceva il ricercatore presso l'università di Bologna è stato arrestato in Egitto: attenzione molto alta!
“La cosa più pericolosa da fare è rimanere immobili” (William Burroughs)
"La più consistente scoperta che ho fatto è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare" (Jep Gambardella)

Trattore


sabato 8 febbraio 2020

venerdì 7 febbraio 2020

Respirazione artificiale

Un libro decisamente impegnativo, fatto di conversazioni  orali o attraverso la corrispondenza. Scritto da Ricardo Piglia durante la dittatura argentina non ne parla mai, ma quest'ultima è sempre ben presente. E non è un caso se alla fine partendo da Kafka si va a parlare di Hitler.
“Quanto più siamo vicini agli avvenimenti, tanto più ci appaiono complessi e lontani. Eppure, in questo paese, tutto è chiaro come l’acqua cristallina”.

Sorriso rossonero


giovedì 6 febbraio 2020

Il martire fascista

E' il primo libro che leggo di Adriano Sofri e casualmente il tema è molto appropriato a questi giorni in cui si ricordano le foibe dimenticandosi di contestualizzarle! E' la storia di un maestro siciliano mandato a insegnare in territori a maggioranza slovena e ucciso per un probabile scambio di persona. Il libro è molto storico e poco romanzato infatti l'autore oltre a cercare di spiegare il delitto cerca soprattutto di contestualizzare il momento storico e la feroce occupazione fascista, colpevole anche di diverse stragi dimenticate. Non manca un allaccio più o meno casuale con la strage di piazza Fontana.

Artigianato colorato


mercoledì 5 febbraio 2020

Pista nera

Finalmente mi sono cimentato con Rocco Schiavone, il vicequestore inventato dalla penna di Alberto Manzini. Una lettura non troppo impegnativa ma anche un buon giallo, il cui protagonista è un po' fuori dagli schemi rispetto all'investigatore tradizionale. Questa prima avventura è ambientata tra la neve della val d'Aosta malgrado il vicequestore sia romano e romanista.

Tra la porta e la finestra


martedì 4 febbraio 2020

Preghiera per Cernobyl

Un libro importante per capire cos'è stato Cernobyl per tantissime vite umane. Svetlana Aleksievic raccoglie tante testimonianze di liquidatori, parenti di liquidatori, cittadini, mogli di uomini morti, bambini, anziani, politici, scienziati, insomma di persone la cui vita è stata tragicamente impattata dalla tragedia di Cernobyl. E' la storia mai raccontata dei cosiddetti cernobyliani: un grandissimo dramma nel dramma. Un libro che fa molto riflettere sull'uomo e sul più grande incidente nucleare della storia.

Albero spoglio