mercoledì 3 settembre 2014

Colori argentini a Fidenza


Chiaravalle della Colomba


Chiavi curiose di agosto



è pericoloso fare windsurf
filastrocca sul ciclope
film da vedere sotto effetto di erba
gnomo cattivo con l'ascia
gommone pericoloso
il senso del viaggio sta nel fermarsi ad ascoltare
iran partita a ping pong sulla pelle dei bambini palestinesi
le ragazze burkinabé sono belle?
mangiare carne di balena alle Lofoten
multa norvegia macchina a noleggio
proverbi perugini "peggio il rimedio del buco"
smart 150 km può farli
trans scoreggia sesso video
zia maggiorata al mare

domenica 31 agosto 2014

Strade blu

Malgrado la mia passione per il viaggiare non sono un appassionato di libri di viaggio, infatti anche questa volta ho fatto fatica a prendere velocità nella lettura ma la buona scrittura e gli interessanti incontri di questo viaggio per le strade meno battute degli Stati Uniti piano piano mi ha coinvolto. Una lettura che effettivamente fa venire voglia di organizzare viaggi on the road così dopo l'esperienza dell'anno passato, ho già pianificato un nuovo itinerario da svolgere nel futuro. Si ricava un'immagine rurale degli States con tanti aneddoti e personaggi dei paesini che niente hanno a che fare con le immagini stereotipate che ci vengono trasmesse da film e telefilm di cassetta. Da leggere con pazienza.

La vecchia Saab



sabato 30 agosto 2014

Fidenza 1979

Il 31 agosto 2014 alle ore 18.30 si aprono le porte della mostra regionale di arte contemporanea "Fidenza 1979" .... presso il Parco delle Orsoline.

Bologna Bike Pride 2013

http://www.marcocavallini.it/bibologna.html
E' online un piccolo reportage fotografico sul Bike Pride che si è tenuto nel 2013 a Bologna.

Trombettista tedesco


venerdì 29 agosto 2014

Cortona OntheMove

"Cortona Onthemove" è il festival fotografico che da tre anni si tiene in questo piccolo paesino attorniato da antiche mura, si gira tranquillamente a piedi per vedere le mostre con un piccolo trasferimento in auto all'esterna fortezza dove concludere la visita. Si comincia con la curiosa mostra fotografica sui transessuali e i loro diritti in Mongolia per proseguire lungo una scalinata dove sui muri sono appese gigantografie di persone cinesi nel loro ambiente. Nella chiesetta sconsacrata di Sant'Antonio è adibita una mostra in bianco e nero sulla mitica Transiberiana. 
Mi trasferisco quindi al Vecchio Ospedale sui cui muri esterni sono appese vecchie foto di viaggio degli italiani. All'interno nei vari ambulatori abbandonati sono installate alcune mostre ufficiali e alcune mostre off tutte interessanti. Si passa da "Walkscapes" fotografie in movimento di angoli cittadini, poi una finestra sulla sconosciuta Corea del Nord e la notevole mostra sul Caucaso con ritratti e un piccolo report dei lavori che erano in corso a Sochi per permettere l'edizione invernale dei Giochi olimpici, uno spaccato interessante di queste regioni in lotta per l'indipendenza. 
Molto interessante anche il servizio sulle famiglie di vari paesi dell'est europeo che hanno partecipato al progetto di incremento nascite. Alla Fortezza spicca la mostra del collettivo Terra Project sulle coltivazioni intensive delle multinazionali in diversi paesi poveri del mondo, ma c'è anche la mostra che più mi ha colpito: quella di Martin Weber con fotografie che rappresentano i sogni di tante e diverse persone del SudAmerica, a lui va senz'altro il mio primo premio personale di Cortona. Da non dimenticare le curiose fotografie della serie "Vapore Steam" e il bellissimo reportage sulla Polonia di Tomasz Lazar. Si conclude quindi con il premiatissimo servizio fotografico di Albert Bonsfills sulla vita di due ragazze cinesi cieche molto amiche. Tra le mostre off spiccano quella particolare sui vigneti della valle del Douro in Portogallo ,la mostra sulla Russia e quella sul train surfing in Sudafrica. Insomma un festival fotografico da visitare con molta calma e attenzione. Per informazioni il sito ufficiale "Cortona OntheMove".








Super hits


giovedì 28 agosto 2014

La striscia



L'arte della grigliata


Ritrovarsi con un amico che non vedevi da trent'anni è un'emozione indescrivibile.

mercoledì 27 agosto 2014

Improvvisazione a Fidenza

Assolutamente da non perdere lo spettacolo d'improvvisazione teatrale dei Traattori a Fidenza in Piazza Duomo, giovedì 28 agosto alle ore 21.

Finestre sull'estate


mercoledì 20 agosto 2014

Appello per il campo profughi di Makhmur

Appello urgente per raccolta fondi per aiuti umanitari da devolvere a favore degli abitanti del campo profughi di Makhmur attualmente sfollati.
Sottoscriviamo volentieri, come Associazione Verso il Kurdistan, l'appello per gli aiuti umanitari in Kurdistan iracheno, concentrando il nostro sforzo a sostegno dei 12 mila abitanti del Campo profughi di Makhmur, dov'era in atto il progetto già avviato di costruzione di un ospedale - progetto "Hevi U Jiyan - La speranza e la vita", progetto oggi sospeso a seguito del conflitto in corso che ha interessato pesantemente quell'area.
La popolazione del Campo di Makhmur, liberata dalla guerriglia dopo gli attacchi dell'ISIS, è accampata adesso in una zona sicura, nei pressi di Sulemanja, a Ranja ed è lì che porteremo direttamente gli aiuti che, come associazione, riusciremo a raccogliere, avendo così la possibilità di conoscere direttamente la situazione, di parlare con la gente del Campo e con i loro referenti sul posto.
Per chi fosse interessato a contribuire: IBAN IT79 F030 6910 4001 0000 0402 675 - Banca Intesa/San Paolo - intestato all'Associazione Verso il Kurdistan - Causale: aiuti umanitari per la popolazione del Campo di Makhmur - Sud Kurdistan (Nord Iraq)
La delegazione prevista dal 10 al 19 ottobre, che finora ha raccolto più di dieci aderenti, per ora è sospesa in attesa degli eventi, ma non annullata.
RESISTI KURDISTAN
Associazione onlus Verso il Kurdistan
Info: Antonio 335/7564743 - Lucia 333/5627137

Kermesse del Faust


martedì 19 agosto 2014

Storia di un gatto ...

Bella questa favola di Sepulveda, che parla di amicizia e di rispetto per le differenze. Il fatto che sia una favola non vuol dire che sia diretta solo ai bambini, anzi forse sarebbe ora che anche gli adulti ricominciassero a prendere in considerazione valori ormai dimenticati.

Ping pong in Iran