mercoledì 24 maggio 2017

Gomorra

C'era ancora l'orecchietta a pagina 88, l'avevo mollato quando ho visto il film cosi ho deciso di ricominciarlo da zero. Effettivamente è solo di ispirazione all'omonimo  film perchè questa è una grande inchiesta giornalistica. Va assolutamente al di là del folklore raccontando la commistione di interessi tra gli affari illeciti e i tanti affari leciti che vedono coinvolti i gruppi casertani e napoletani in ogni parte del mondo. Una visione dell'economia globale decisamente approfondita senza dimenticare la tanta violenza sopra cui si basa. E c'è anche da dire che Roberto Saviano scrive pure bene. Fondamentale per capire in che mondo viviamo.

Tramonto sul Po









martedì 23 maggio 2017

lunedì 22 maggio 2017

Il più grande uomo scimmia del Pleistocene

Decisamente divertente. Roy Lewis ci racconta le gesta dei primi umanoidi in modo satirico. Dalla scoperta del fuoco con i suoi contraccolpi sulla società, da cui nasce l'arte e la religione nonchè i primi pensieri filosofici. Si legge in poco tempo ma non vanno persi i tanti spunti tra le righe, addirittura si parla di negoziazione e di grandi comunicati ... praticamente un anticipo completo della società futura, un esilarante racconto sulla nostra umanità.

Luoghi abbandonati dell'Aragona

Lampade


domenica 21 maggio 2017

Non ci resta che ... improvvisare

"Non ci resta che... improvvisare"
Regia di Marcello Savi e Liliana Palumbo
Inizio spettacolo 21:15
Ingresso 5 Euro.
Uno spettacolo dove i grandi personaggi delle opere teatrali più famose interagiranno fra di loro in luoghi inusuali. Uno spettacolo dove l'improvvisazione teatrale si (con)fonde con il teatro classico.
Saggio di fine corso degli allievi del 4° anno di Piacenza della scuola di improvvisazione teatrale Traattori.
Con Federico Meriggi, Roberta Panizza, Matteo Lanati, Andrea Puddu, NIcole Bottini, Stefano Longinotti, Vania Ferri, Marco Cavallini, Patricia Ferro, Paolo Gogni, Ivette Gaidolfi, Paola Mozzi, Paolo Darida.
Prima dello spettacolo, alle ore 20:30, "Impro Junior Show!"Regia di Liliana Palumbo e Ivette Gaidolfi.
Inizio spettacolo ore 20:30
Ingresso 5 Euro.

Anno 2017 - parte 21

Una volta, mica tanto tempo fa, al distributore si faceva il pieno!
A me la scenetta delle maglie gialle del Pd che puliscono Roma mi è sembrata l'ennesima presa per i fondelli ... si cerca come al solito di negare che il problema sta nei grossi interessi dietro al traffico e allo smaltimento dei rifiuti.
In Messico  ogni tanto ammazzano un giornalista ... nell'Italia patria dell'ENI questi omicidi non fanno assolutamente notizia.
Un signore si è offerto di tirarmi fuori quando finirò in macchina nel fosso ... la cosa preoccupante è che ha detto "quando" non "se"!
Tra le mie tante passioni c'è quella di visitare i paesi con i muri dipinti , un'iniziativa che ha valorizzato luoghi spesso anonimi ... in Indonesia il governo ha fatto pitturare a tinte forti una baraccopoli Kampung Pelagi trasformandola in luogo turistico ... potere dell'arte!
Turisti tedeschi alle prese con piatti di salume e formaggio nella nostra campagna ... entusiasmo alle stelle e diete saltate!
Non ho mai letto ne visto niente della saga di Harry Potter, è una lacuna imperdonabile?
Nella Bolivia di Evo Morales, più precisamente nella regione di Las Yungas vive un re ugandese, una curiosità derivata dalla prima grande globalizzazione, che ai tempi senza ipocrisia veniva definita tratta degli uomini o semplicemente schiavitù!
"Instituto de regulacion y control de cannabis" ... a me questa cosa qua fa venir voglia di andare a vivere in Uruguay !!
Invece in Brasile sta tornando in auge il latifondismo cruento, negli ultimi mesi sono stati uccisi silenziosamente molti contadini.
Per il novantesimo compleanno di Fidenza ho proposto al Comune di fare un ritratto fotografico ai novantenni borghigiani, e non è mica venuta male l'idea di farli sedere al pianoforte!!


Kingfisher



sabato 20 maggio 2017

Tutto quello che vuoi

Un bel film italiano con un buon ritmo. Tanta poesia nell'incontro tra un anziano poeta con l'Alzheimer e un giovane ragazzo trasteverino senza arte ne parte, ma che da questo incontro cambia tantissimo. C'è spesso da ridere ma c'è anche una gran botta di malinconia. Direi proprio che è da vedere! Non si può certo dire che il cinema italiano non stia sfornando giovani attori e giovani autori molto promettenti.

Tucani in Guatemala


Festival dell'orgoglio antirazzista


martedì 16 maggio 2017

Coraggio !

Un libro piccolo ma carino, racconti che parlano del coraggio nel quotidiano. Al centro c'è Antonio Sacco e la ricerca della sua storia da parte dell'autore, e poi tanti personaggi che magari tra loro non hanno niente a che vedere ma che si sono fatti protagonisti di piccoli gesti istintivi che ormai nessuno considera possibili in questa società del pensiero unico e dell'uniformità. Non sarà un libro eccezionale ma contiene esattamente i messaggi positivi che mi aspettavo.

Tentativi di murales



lunedì 15 maggio 2017

domenica 14 maggio 2017

Amleto

Ho cominciato a vederlo perchè era un compito, poi mi sono appassionato e posso dire che è un gran bel film e che io sono proprio ignorante, adesso un po' meno! Ottima regia di Franco Zeffirelli con un gran Mel Gibson, molto affascinante sia Ofelia che Orazio, l'amata e l'amico. Certo che Shakespeare sarebbe da conoscere un po' di più!

Anno 2017 - parte 20

Grandi feste per la vittoria elettorale di Macron in Francia ... appunto in Francia, non in Italia!!
Osservo con attenzione una signora che taglia delle bacche da una siepe in centro a Fidenza finchè le chiedo con curiosità a cosa le servono e con accento russo mi risponde che dopo giorni e giorni di ricerca ne ha trovato il nome e le caratteristiche su internet e le usa per creare colori naturali da utilizzare per i suoi acquerelli ... chapeau!!
"Farmaci e corruzione: 16 arrestati, 5 sono parmigiani": mica male, eh!!!
Che una presidente di associazione anti racket venga arrestata per truffa ai danni dello stato è significativo dell'attuale clamoroso degrado morale.
"Lavorare per vivere" non è la stessa cosa di "vivere per lavorare" anche se si cerca di convincerci che è così!
Va bene la rivoluzione tecnologica, va bene (si fa per dire) che si perdano un sacco di posti di lavoro ma qualcuno pensa a quella vasta fascia d'ètà che non sa nemmeno cos'è un computer?
Può succedere di tutto nel mondo ma certo non passa inosservato che forse, dico forse, Pamela Anderson  e Julian Assange hanno una tresca ... sempre della serie "come si fa a vivere senza saperlo"!!
Primo giorno di lavoro in montagna e prima frenata per evitare uno scoiattolo, tutto bene!
Inaugurata a Fidenza la mostra futurista "Sacro Palato" da quegli eccezionali ragazzi dell'associazione Jamais Vu, presenti tanti giovani e tanti meno giovani ma soprattutto tante idee!
Anche se non mi ha entusiasmato sono contento di aver visitato la mostra di Patty Smith e dell'avanguardia newyorkese nel bel Palazzo del Governatore a Parma.
Bel giro a Parma nelle due librerie indipendenti (Diari di Bordo e Chourmo), entrambe eccezionali centri di cultura, e ho conosciuto Marta Zura-Puntaroni in giro per l'Italia a presentare il suo libro "Grande era onirica" nonchè autrice del blog Diario di una snob, ragazzi giovani che più o meno senza saperlo stanno contribuendo a cambiare l'Italia in meglio.
E' morto Oliviero Beha, un giornalista controcorrente: grazie dei tuoi scritti, ci mancherai!

Fiammiferi sicuri


venerdì 12 maggio 2017

mercoledì 10 maggio 2017

Il sangue dei vinti

Ha scatenato un sacco di polemiche questo libro ma io ho sempre avuto il forte dubbio che chi ha pesantemente criticato Pansa non l'ha letto, semplicemente ha rifiutato questo racconto. E' un libro di storia che racconta con dati e nomi quello che è successo dopo la Liberazione, cercando di non esprimere giudizi pur restando ben fermo nel principio che i Partigiani erano dalla parte del giusto. Il racconto è ben contestualizzato e va letto per capire la storia italiana altrimenti succede come per le foibe che chi dopo anni di silenzio colpevole poi le racconta lo fa da furbetto senza contestualizzare. Ci sono tante storie che proprio non conoscevo e non tutte da condannare a priori, però c'è tanto per capire anche la successiva storia della nostra Repubblica.

La piovra a Brescia