martedì 16 gennaio 2018

lunedì 15 gennaio 2018

domenica 14 gennaio 2018

Anno 2018 - parte 2

L'Italia è, anche, un paese di millantatori.
Sempre silenzio mediatico, oltre alle prime bufale, su Potere al Popolo, e intanto il nuovo movimento dal basso sale nei gradimenti. 
Due ragazzi muoiono a causa di un incidente domestico, dormivano e vivevano insieme, le rispettive famiglie natali decidono di fare un funerale congiunto, e in Italia scoppiano polemiche ... ma a parte il rispettare le decisioni dei parenti prossimi che sarebbe il minimo, non siamo ancora un paese civile nel 2018?
Una volta alla sera passavo due tre minuti a chiedermi che cosa avevo combinato di positivo durante la giornata, era una buona abitudine, magari è da riprendere.
Che dire: la settimana si è conclusa con la stupenda serata in teatro a Fidenza a ridere con gli Angels Prut e a cantare e ballare con la musica dei Modena City Ramblers, grazie alla stupenda organizzazione dei sempre esilaranti Fuori di Teatro, un progetto che riscuote sempre più successo ed ammirazione. 

Khora - parte 2








sabato 13 gennaio 2018

Il sentiero degli dei

Il racconto di un viaggio a piedi in cinque giorni da Bologna a Firenze ottimamente raccontato da Wu Ming 2 attraverso le parole, i piedi e le gambe di Gerolamo. Non è solo il resoconto di un bel trekking, o meglio di una bella camminata sugli Appennini, ma è il racconto di storie dimenticate, di saccheggi sul territorio per il cosiddetto sviluppo, e di incontri con tanta umanità. Un bel racconto e un bello stimolo a "viaggiare" come si deve e non con il teletrasporto, ma anche a mantenere libertà di pensiero e di coscienza.

Free Ahed Tamimi

Pochi ne parlano ma la ragazza palestinese che dopo aver ricevuto uno schiaffo da un militare israeliano ad un check-point, ha reagito allo stesso modo, ora rischia un processo militare.

Arte campagnola


venerdì 12 gennaio 2018

Tempo perso

Bruno Arpaia ci racconta attraverso le parole di un anziano sopravvissuto ed esule in Messico la storia del grande sciopero delle Asturie represso con violenza e precedente di pochissimi anni alla terribile guerra civile spagnola e al franchismo. Un bel libro con una bella storia d'amore e tanti ideali, ideali che come dice l'anziano protagonista sono assolutamente scomparsi dalla società attuale.

Scusate del disturbo



giovedì 11 gennaio 2018

Animali che si drogano

Un breve saggio sui rapporti tra animali e droghe, intese come droghe vegetali e anche fermenti alcoolici. Molto interessante anche per capire il concetto stesso di droga e il modo di rapportarsi dell'uomo con questo concetto. Poi è anche divertente e curioso scoprire i vizi sia di animali minuscoli come moscerini e mosche fino a grandi animali come gli elefanti. Un saggio di etologia scritto da Giorgio Samorini.

Khora - parte 1









mercoledì 10 gennaio 2018

La guerra tra noi

Cecilia Strada, responsabile per anni di Emergency ci racconta cosa sta succedendo nel mondo, anche in quello più vicino a noi, con gli occhi di chi ne cura i danni peggiori. E' un libro molto interessante per capire tutti gli effetti delle "democratiche" guerre lanciate in questi anni dall'Occidente. Si parla dello sfruttamento dei lavoratori in Italia, che siano migranti o italiani, delle condizioni assurde dei richiedenti asilo in Italia, in Australia o nel mondo. Si parla di guerra in Iraq, Afghanistan, Yemen e dei suoi danni in Sardegna. Si parla di Val Susa e degli omicidi extragiudiziari fatti con i droni, insomma si racconta di tante cose conosciute a tanti ma probabilmente sconosciute alla stragrande maggioranza dei cittadini. E ci si ricorda che cosa si diceva a Genova 2001 e del fatto che poi è andato tutto ancor peggio di quello che si prevedeva, dopo la criminosa dimostrazione di forza e violenza con cui si è tentato di cancellare le idee e le parole del movimento antagonista. In pratica il senso del libro è proprio nelle parole : "Sono andata lontano per capire quello che succede qui".

Una foto per Giulio

Allegria simbolica


lunedì 8 gennaio 2018

Vivere per qualcosa

Un piccolo grande libro in cui vengono riassunte le idee espresse da tre grandi personaggi come Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, il noto scrittore ed esule cileno Luis Sepulveda, e Pepe Mujica il grande ex presidente dell'Uruguay tradotto dall'ottimo Pino Cacucci. Un libro di concetti semplici sulla felicità da raggiungere nella nostra attuale società con impegno e fantasia, senza dimenticare gli errori del passato. Tanti bei suggerimenti in poche pagine.

Equilibrio instabile


domenica 7 gennaio 2018

Tre bare bianche

Un signor romanzo, scritto a grande ritmo dal colombiano Antonio Ungar, che ci racconta del suo paese, chiamandolo Miranda, attraverso il racconto di un tranquillo ragazzo un po' scapestrato che si trova improvvisamente catapultato nella realtà vera e nascosta. Un paese che non si può nemmeno nominare con il suo vero nome.

Anno 2018 - parte 1

Io sarò sempre dalla parte delle ragazze e dei ragazzi persiani! ... però Mister Trump se ne deve restare fuori!
Zitto zitto Potere al Popolo si sta diffondendo a macchia d'olio anche perchè "lavoriamo per vivere, non viviamo per lavorare"!!
E dell'eroica ragazzina palestinese che ha schiaffeggiato dei soldati israeliani ... parliamone!
Fidenza potrebbe avere un cinema funzionante ma qualcuno nella mia famiglia ha deciso che è meglio avere un palazzo fatiscente.
Bella la teoria dei 10000 passi al giorno per l'anno nuovo ma magari anche darsi una scantatina: evitare di chiudere le chiavi nel garage,  non perdere gli occhiali mentre scarichi l'immondizia, ricordarsi di chiudere l'auto quando si parcheggia ... e tante altre cosucce!!
Trump ce l'ha più grosso !!
Se rinasco voglio essere un sacchetto dell'ortofrutta!!

Lavori in corso



sabato 6 gennaio 2018

venerdì 5 gennaio 2018

Ciao Nanu


L'amore degli insorti

Un bel romanzo sugli anni di piombo. Stefano Tassinari ci racconta la storia di un tranquillo professionista che si è costruito una vita modello e all'improvviso è costretto a fare i conti con un passato estremista in cui è passato praticamente indenne e che aveva cancellato dalla memoria.

Bianco


giovedì 4 gennaio 2018

Il maestro e Margherita

Un gran capolavoro questo strano romanzo di Mikhail Bulgakov sulla visita di Satana a Mosca intrecciata con la storia di Ponzio Pilato. E il fatto di averlo letto solo adesso è un chiaro segno della mia ignoranza, mi era stato addirittura consigliato dallo scrittore Paolo Nori e da altri amici ma mi aveva sempre frenato la convinzione suggerita dal titolo che il libro trattasse di una storia sentimentale tipica della letteratura russa. Invece si è rivelato come un romanzo storico farsesco con tantissimi stimoli interessanti e personaggi sorprendenti, un libro che non si può non leggere!

Abbraccio


mercoledì 3 gennaio 2018

Napoli velata

Malgrado Ferzan Ozpetek sia uno dei miei registi preferiti questa volta il suo film non mi è piaciuto. Bella l'ambientazione a Napoli ma la trama è a mio parere troppo contorta. Come definirlo un thriller, un film esoterico? o forse semplicemente sono io che non l'ho capito del tutto. 

La banca e il cane


martedì 2 gennaio 2018

La battaglia navale

Sesto libro della serie del Bar Lume, sicuramente il meno bello anche se i vecchietti di Marco Malvaldi riescono sempre a tenere vivo l'interesse nei gialli in cui si cacciano. Una lettura leggera per cominciare spensieratamente l'anno nuovo.

Diversità e speranza