venerdì 31 gennaio 2020

Cracking

Un discreto romanzo quest'ultimo libro di Gianfranco Bettin che ci racconta la storia del polo chimico industriale di Marghera, con i suoi tanti morti e malati. E' la storia di uno che ci è nato e vissuto, perdendoci anche le persone più care ma non perdendo mai la dignità e la volontà di lottare per i diritti degli sfruttati.

Lettura religiosa


martedì 28 gennaio 2020

lunedì 27 gennaio 2020

domenica 26 gennaio 2020

Anno 2020 - parte 4

E' stato lanciato il digiuno per Salvini ... non aggiungo altro! E non parliamo della penosa scena del citofono.
A Fidenza una quindicina di ragazzi ha protestato durante il comizio di Salvini e alcuni sono stati duramente minacciati e intimiditi, e si è pure visto un saluto romano: non ci siamo proprio.
Felicità è anche procurarsi il libro appena uscito e che aspettavi da un mese.
Si profila un nuovo caso Cucchi : un ragazzo migrante è morto in un cpr dopo essere stato pesantemente picchiato.
Ogni tanto qualcuno prova a ricordare che esiste anche lo Yemen con la sua drammatica catastrofe umanitaria.
Ogni tanto, senza clamore, leggi che c'è stato un terremoto devastante con crolli e morti in Turchia!
Sono passati quattro anni senza spiegazioni dall'omicidio di Giulio Regeni in Egitto.
E' partito l'allarme coronavirus e cominciano i primi allarmi sensazionalistici anche in Italia ... come al solito!
"Nel tempo dell’inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (George Orwell)
Addio ad Hasankeyf, cancellata da una diga.

Scuola etiope





sabato 25 gennaio 2020

Il treno dei bambini

Un libro eccezionale. Una storia che non conoscevo. Viola Ardone racconta in modo appassionante, a tratti anche divertente, la storia di un gruppo di bambini napoletani per cui il partito comunista organizzò nel 1946 un treno ed il trasferimento presso famiglie emiliane per alcuni mesi. Una storia di grande solidarietà ma anche di sofferenze ed allontanamenti dagli affetti. Un libro che mi è stato stra-consigliato da un'amica e che va diffuso a più non posso.

Blondie



venerdì 24 gennaio 2020

Figli

Un film decisamente originale e a tratti molto divertente in cui il regista descrive l'esperienza di mettere al mondo due figli nella società attuale. Otttimo come sempre Valerio Mastandrea e non da meno Paola Cortellesi. Un modo di fare cinema decisamente innovativo. Purtroppo in sala eravamo soltanto in tre: io, uno dei gestori e sua moglie!

Leggere


giovedì 23 gennaio 2020

La signora del martedì

Vista la mia passione per i libri di Massimo Carlotto, questo non ha fatto in tempo ad uscire che l'avevo già comprato. Una volta iniziato non sono riuscito a staccarmici finchè non l'ho finito. Bellissimo. Una trama coinvolgente con personaggi molto borderline ma decisamente affascinanti, e tanti piccoli colpi di scena. Lo consiglio vivamente e quasi quasi mi dispiace di averlo già divorato ma era almeno un mese che lo aspettavo e fremevo per leggerlo.

Q center


mercoledì 22 gennaio 2020

Carta bianca

Un piccolo libro con cui Carlo Lucarelli ci fa conoscere il commissario DeLuca. Siamo alla fine del regime fascista e il commissario si trova impelagato nell'indagine su un delitto di un grosso spacciatore di morfina mentre tutti cercano di trovare una via di salvezza di fronte al crollo del sistema mussoliniano.

Martelli

La foto scattata a Bamako fa parte del reportage "La fabbrica del ferro".

martedì 21 gennaio 2020

Gli indesiderabili

GianCarlo Fusco ci racconta la storia di tanti piccoli gangster italiani espulsi dagli USA e fatti rientrare in Italia, dove perlopiù camparono senza soldi. Si conclude con il personaggio, per me, più interessante: l'anarchico Ezio Taddei più volte incarcerato e mandato al confino durante il periodo mussoliniano finchè riesce a scappare negli States e scopre la verità dell'omicidio Tresca, per cui una volta in Italia corre ancora il rischio di essere ucciso dai mafiosi. Un modo di scrivere piacevole e divertente.

Tra le finestre


domenica 19 gennaio 2020

Anno 2020 - parte 3

Ormai penso che negare il drammatico riscaldamento globale sia andare assurdamente contro la realtà dei fatti.
Che dire del calciatore Hakan Sukur, stella del calcio turco, costretto ora per vivere a fare l'autista Uber a Washington.
Il dibattito politico in Italia, in attesa delle elezioni regionali emiliane, si è fatto troppo pesante!
Siamo nel 2020 e l'omofobia dilaga ... e non solo in Italia!
La situazione in Libia è sempre più complicata grazie anche agli altissimi interessi in balllo.
A volte le decisioni più importanti sono molto più facili di quanto si creda.
Non bisogna isolarsi ma attorniarsi soltanto di persone che ispirano positività.
Un video di un agricoltore australiano che festeggia nel fango l'arrivo della pioggia la dice lunga sull'attuale disastrosa situazione climatica.
E' calato il silenzio su quello che sta succedendo dopo l'invasione turca in Rojava e nel nord est della Siria.  

Il migliore amico dell'uomo


sabato 18 gennaio 2020

venerdì 17 gennaio 2020

giovedì 16 gennaio 2020

Gli invisibili

Valerio Varesi ci regala un'altra coinvolgente avventura del commissario Soneri, ambientata nella bassa parmigiana attorno al grande fiume Po con il contorno di pescatori dell'est e mafia. Invisibili sono persone emarginate e allo stesso tempo vittime della società attuale. Un buon giallo e una bella descrizione delle nebbiose terre padane nonchè un ottimo regalo natalizio con dedica.

Fammi un caffè


martedì 14 gennaio 2020

domenica 12 gennaio 2020

La banalità del male

Partendo dal resoconto del processo ad Adolf Eichman svoltosi a Gerusalemme, Hannah Arendt svolge un'appassionata e documentata rivisitazione storica degli anni del nazismo illustrando tutti i crimini contro gli ebrei avvenuti in Europa nel periodo del nazismo e della seconda guerra mondiale. Un libro molto importante.

Anno 2020 - parte 2

Parlare e gratis con amici che vivono in Australia o negli States è veramente bello e per questo devo ringraziare anche Whatsapp.
In Cile esistono anche sottospecie di persone che rivorrebbero Pinochet.
Non ho più dubbi sul fatto che camminando tra boschi e colline si incontrino persone più interessanti che passeggiando in città.
Sentire tanta gente schierarsi nell'eventualità di una guerra è veramente penoso, l'unica cosa per cui vale la pena di schierarsi è la pace.
Con una frequentata manifestazione a Bologna si è cercato di ricordare l'invasione e i crimini turchi in Rojava, purtroppo ancora attuali.
L'abbattimento dell'aereo ucraino da parte di missili iraniani è solo l'ultima scintilla che ha fatto esplodere le proteste a Teheran. 
Piacevole la mostra con disegni e quadri di Botero a Bologna.

Lavaggio triplo


sabato 11 gennaio 2020

venerdì 10 gennaio 2020

mercoledì 8 gennaio 2020

L'inverno del nostro scontento

Un libro che è una critica feroce verso il mito dell'ascesa sociale senza moralità. E' l'ultimo libro che scrisse John Steinbeck regalandoci il personaggio di Ethan un commesso fallito che piano piano cambia e decide di trasformarsi in uomo di successo tralasciando la moralità. Un libro che fa molto pensare sull'etica del successo e sulla dignità del fallimento.

Quando fai ordine in casa


Mi piace il leone


martedì 7 gennaio 2020

Nati per camminare

Un libro molto utile in questo momento della mia vita. Da un anno mi sono messo a camminare quasi quotidianamente, seguendo la regola dei 10000 passi, da adesso so che sarebbero 15000 e non sarà semplicissimo. Alessandra Bertante ci racconta il cammino come la cosa più semplice e spontanea, ma purtroppo cancellata dall'assurda frenesia di questi tempi. C'ero già arrivato da solo ma anche questo testo mi dovrà essere utile per instradare la mia vita.

Felicità