venerdì 31 gennaio 2014

Little Miss Sunshine

Un divertente film americano on the road, dove una "classica" famiglia americana allargata compie un viaggio per permettere alla bambina di casa di partecipare ad un concorso di bellezza, con esito esilarante. Molto piacevole la figura dell'anziano, una delle sue frasi famose "farsi di eroina da giovani è criminale, non farsi dopo i sessant'anni è da coglioni".  Si guarda bene, un film americano piacevole.

Discussione americana


domenica 26 gennaio 2014

Befane a Fornovo 2014

http://www.marcocavallini.it/beforno14.html
E' online un reportage fotografico sulla parata delle Befane svoltasi il 6 gennaio 2014 a Fornovo (PR)

Il capitale umano

Intanto comincio a raccontare l'avventura vissuta per entrare al cinema D'Azeglio a Parma, che a sorpresa era pieno murato (220 posti, n.d.r.): la maschera è entrato a contare i posti liberi dichiarandone sette sparsi poi è tornato e ne ha dichiarati altri 4 in galleria e io ero proprio il quarto della fila: wow!! Direi che è stato un bel film, molto ben strutturato che si fa guardare con attenzione e un minimo di suspence fino alla fine. Poi sinceramente non capisco le polemiche create dai sindaci brianzoli, perchè in fin dei conti narra gente comunissima purtroppo di questi anni, senza offendere nessuno. E' comunque un film da vedere e mi fa molto felice vedere le sale piene!! Tra gli attori oltre ai bravissimi interpreti di Luca (il mio preferito!) e Serena spicca un ottima Valeria Bruni Tedeschi. E Virzì resta ovviamente tra i miei registi italiani preferiti.

sabato 25 gennaio 2014

Solo per amore

Ultimo appassionante episodio della serie che mi sono "divorato" in una settimana, sempre i soliti quattro personaggi femminili ma qui ne emerge a sorpresa un quinto, che dà un piccolo senso all'esistenza delle altre quattro protagoniste. Sempre scritto molto bene, attraversa anche i drammi della tratta degli esseri umani ed altre nefandezze del nostro tempo.  In complesso tutta la serie è desamente appassionante ed è quasi un peccato averla finita.

Cielo fiorito


giovedì 23 gennaio 2014

Il prezzo della verità

Protagonista di questo terzo libro della serie è Sara. Sicuramente è il racconto che offre i maggiori colpi di scena. Sara è forse la donna più importante fino ad ora e qui più che mai assurge a protagonista con la sua dura solitudine. Per la prima volta si esce anche da Roma arrivando fino a Malta. Si comincia a leggerlo e non lo si molla più fino allo scombussolante finale!

Cancello fiorito


mercoledì 22 gennaio 2014

Eva

Eva è la protagonista del secondo libro della serie "Le vendicatrici", appassionante forse non come il primo ma anche questo l'ho letto in un battibaleno. Forse poteva chiamarsi "Melody" in onore della zingara che è forse la vera protagonista, un bel noir e una bella descrizione di un gruppo di zingari malavitosi a Roma. Carlotto parla poi sempre dei problemi della società attuale, qui domina la dipendenza dal gioco. E adesso via con il terzo volume!

Parcheggiata colorata


martedì 21 gennaio 2014

Ksenia

Primo libro della serie "Le vendicatrici" scritta da Massimo Carlotto e Marco Videtta. Racconto emozionante e che si legge d'un fiato. Ammalianti le figure femminili coinvolte nello squallido mondo dell'usura romano. Non mancano i colpi di scena che impediscono di mollare il libro e che mi hanno praticamente costretto a comprare i successivi tre volumi.

L'orso Yoghi


lunedì 13 gennaio 2014

Il silenzio dell'onda

L'ho comprato e me lo sono letto tutto praticamente d'un fiato, quindi non posso non ammettere che mi ha decisamente appassionato Molto originale la struttura narrativa, anche se senz'altro a un certo punto si dà per scontato che le storie si intreccino anche se non si sa come.Mi è piaciuta moltissimo la figura del cane Scott con tutto il suo profilo metaforico. Con questa narrazione serrata Carofiglio ci presenta un indimenticabile personaggio, decisamente affascinante nonchè complesso nella sua ricerca di un riscatto non scontato che arriva in modo imprevedibile. Un bel libro e un autore che sta salendo notevolmente nel mio personale gradimento.

L'orso maltese




domenica 12 gennaio 2014

Passeggiata culturale a Milano

Partito per andare a vedere due mostre a Milano, prendo un intercity a Fidenza e appena seduto nello scompartimento ecco un veloce spettacolo di una bambina stufa di stare in treno, dieci minuti di risate. Prendo la metropolitana e in pochi secondi, fatta anche una veloce mangiatina al Motta di piazza Duomo sono davanti al Palazzo Reale. Un senegalese decisamente fortunato oltre che simpatico riesce a vendermi un libro di proverbi e uno di cucina africana. Non c'è coda e in pochi secondi entro alla mostra di Kandinsky, molto bella ... unico difetto è che è allestita in spazi un pò stretti per la tanta gente presente, è comunque un'escalation di forme e colori. Non contento mi dirigo alla mostra dedicata ad Andy Warhol, a sorpresa è quella che più mi colpisce, si parte dalla cassetta di CocaCola con il famoso concetto che la bibita è buona allo stesso modo per tutti, a prescindere dalla posizione sociale. Ci sarebbe anche una mostra su Pollock, una su Rodin ed un'altra sul "volto del '900" da Matisse a Bacon ma per me le due visite sono più che sufficenti. Rapido giro da Feltrinelli con acquisto di libri, quindi superati due ragazzi con creste incredibili, nonchè purtroppo croce uncinata e cintura fatta di proiettili, sono di nuovo sul treno verso Fidenza. Una bella giornata artistica!!

Meditazioni


giovedì 9 gennaio 2014

Un indovino ci disse

Da uno dei più grandi libri di fine ventesimo secolo "Un indovino mi disse", si sta cercando di ricavare un film. Sul sito "Un indovino ci disse" c'è la possibilità di sostenere il progetto con vari tipi di donazioni, iltutto in memoria di un grande uomo, giornalista e scrittore che è stato Tiziano Terzani ... si rischia quindi di diventarne nientepopodimeno che un produttore!

Coltivatore diretto norvegese


mercoledì 8 gennaio 2014

Non esiste saggezza

Già il fatto che l'abbia letto in due giorni la dice lunga. sono racconti pieni di emozioni, incontri con persone che scompaiono ma lasciano una scia di emozioni e ricordi. Ho scoperto da poco i libri di Carofiglio ma ho il sospetto che ne leggerò velocemente diversi.

Annunci erotici balordi


domenica 5 gennaio 2014

venerdì 3 gennaio 2014

Specchi

Un gran libro, da centellinare! La storia del mondo raccontata in modo appassionante e struggente da Eduardo Galeano, spesso poetico e senz'altro contro i vincitori che scrivono la storia come vogliono. Ricco di personaggi apparentemente sconosciuti ma che hanno fatto la storia. Dovrebbe essere associato ai "veri" libri di storia nelle scuole.
"Le stalattiti pendono dall'alto. le stalagmiti crescono dal basso.
Sono tutte fragili cristalli, nati dalla traspirazione della roccia, nelle profondità delle caverne che l'acqua e il tempo hanno scavato nelle montagne.
Da migliaia di anni le stalattiti e le stalagmiti si cercano nell'oscurità, goccia dopo goccia, alcune scendendo altre salendo.
Alcune c'impiegheranno milioni d'anni a toccarsi.
Fretta non ne hanno."

Boutique equestre


giovedì 2 gennaio 2014