domenica 31 dicembre 2017

Buon 2018 !


Anno 2017 - parte 53

Finalmente anche in Italia nasce un movimento nuovo , decisamentente pulito e anche di sinistra, si chiama Potere al Popolo, non prenderà tanti voti ma almeno la stampa potrebbe parlarne.
L'Italia manda truppe in Niger dove quest'anno in silenzio gli Stati Uniti hanno portato a casa bare!
Visto che mancavano pochissimi giorni allo scioglimento delle Camere perchè il governo non ha messo la fiducia anche sullo ius soli?
A Fidenza ognitanto c'è qualcuno che si diverte a spedire buste in comune sospette di contenere antrace: atti di delinquenza deficente!
A volte non ci si sente bene e un po' ci si caga sotto! Termina un anno strano e comincia il nuovo anno con qualche preoccupazione.
Ogni tanto a fine anno vinco una riffa.

Rosso cinese






sabato 30 dicembre 2017

Noi saremo tutto

Un libro duro e impegnativo questo di Valerio Evangelisti che racconta l'ascesa e il crollo di un piccolo gangster, che con la sua crudeltà fa il vuoto attorno a sè. Ben descritti i sindacati portuali e la lotta anticomunista negli Stati Uniti. Un libro decisamente interessante.

Messaggio rivoluzionario


mercoledì 27 dicembre 2017

Le avventure di Numero Primo

Una specie di affascinante favola scritta a due mani, da Marco Paolini e Gianfranco Bettin, basata sul concetto di fiducia. Si parla del mondo che va a ramengo e di qualcuno che vorrebbe usare la tecnologia e il progresso per difendere la terra ed i suo abitanti migliorandone la vita e non solo per cinico interesse di potere e di guadagno.

Ruota di Firenze: primo estratto 63


Muri dipinti a Pogno

Arte lucchese








martedì 26 dicembre 2017

Pesatevi!


Germania, un viaggio

Un libro di viaggio lungo tutti i confini della Germania, fatto d'inverno da Wolfgang Buscher, che scrive decisamente bene e riporta alla memoria personaggi leggendari. Un buon punto di partenza per un viaggio che prima o poi vorrei fare. E uno scrittore di viaggio da seguire con attenzione.

Candele - parte 2









lunedì 25 dicembre 2017

Land grabbing

Un altro interessantissimo libro-inchiesta di Stefano Liberti, si parla di espropriazione o meglio furto di terreni nel sud del mondo e non solo e quindi si parla di una delle cause di tutte le pessime situazioni di questo periodo. Sono addirittura venuto a sapere dell'esistenza dei carbon credit, crediti sull'emissione di CO2, venduti anche in Borsa. Come gli altri libri di questo ottimo giornalista va assolutamente letto per capire cosa sta combinando il neoliberismo in giro per il mondo e quindi sulla nostra pelle.

Arte inglese


Fiori nella foresta






domenica 24 dicembre 2017

Buon Natale


Anno 2017 - parte 52

Domenica 17: il Milan prende tre goal a Verona, c'è un freddo cane, a Fidenza in consiglio comunale Forza Italia annuncia come amici gli esponenti di CasaPound e ForzaNuova, io ho sempre un sacco di casini e così accetto titubante l'invito a passare in famiglia vigilia e Natale ... beh allora mi stappo una bottiglia di rosso d'Orcia e me lo bevo tutto, ma va là!!
Settimana delle feste e delle cene: aperitivo con l'ANPI a discutere di valori, di malvasia e di costine di maiale; cena con Rifondazione a parlare di utopie, di vecchi amici e di riffe natalizie; cena con amici di viaggio a parlare di sogni e di pensione!
Inaugurazione della mostra fotografica su Case Scapini a Parma, leggende dei luoghi abbandonati e tanta cultura.
Si profila un anno ad organizzare corsi e concorsi fotografici, più tante altre cosette ma il tempo dove lo trovo?
E il Pd nazionale se ne va tranquillo verso l'autodistruzione.
Vedere personaggi che truffano e non potere fare niente per dimostrarlo.
Come tutti gli anni ho stampato un pacco di foto, più o meno le migliori dell'anno, e ho cominciato a regalarle, sempre una bella soddisfazione e con dietro tantissimo lavoro, il tutto nato da un'idea strampalata di ndici anni fa.

Ruota numerica


sabato 23 dicembre 2017

L'invisibile ovunque

Quattro interessanti e lunghi racconti ambientati nel periodo della Prima guerra mondiale e scritti da quattro diverse penne del collettivo Wu Ming. Si nota molto la differenza di stile nelle quattro storie, almeno tre decisamente interessanti, addirittura da approfondire quella sul reparto Camaleonti dell'esercito italiano. Un po' troppo contorta ma pur sempre affascinante la terza ambientata nel mondo artistico francese. Il lavoro del collettivo sarà sicuramente da approfondire. Devo anche dire che è il secondo libro che leggo sull'impegno degli artisti italiani nella prima guerra mondiale e ne sono molto incuriosito.

Candele - parte 1