martedì 31 luglio 2012

lunedì 30 luglio 2012

Murales e Graffiti

Essendo sempre stata una mia passione, ho deciso di dedicare una sezione del mio sito personale ai Murales e Graffiti che ho fotografato in Italia o in giro per il mondo, con il tempo penso che inserirò molte sequenze fotografiche, tratte dal mio archivio fotografico.

Galline verso il cielo

giovedì 26 luglio 2012

Fiori francesi




Da Piacenza a Ulan Bator

Ad un anno dal bel viaggio impresa, è online il video su YouTube: "15'000 km in 7 minutes - From Piacenza to Ulan Bator - Mongol Rally 2011". I tre ragazzi, Francesco-Federico-Francesco, hanno piazzato una microcamera sul tetto del loro veicolo, scattando una foto al minuto per l'intero viaggio, da Piacenza a Ulon Bator , un lungo attimo temporale dal cuore dell'Emilia alle steppe mongole. Un video assolutamente da vedere.

mercoledì 25 luglio 2012

Dal Laos a Singapore

Il saluto dell'orso

Arrivederci amore, ciao

Come previsto mi sono subito messo a leggere un altro noir di Massimo Carlotto, decisamente interessante e veloce da leggere. La storia di un ex terrorista senza sentimenti che attraverso azioni malavitose passa da latitante a ricco uomo stimato. Appassionante!

martedì 24 luglio 2012

Bis su Il Reporter

Dopo un anno è riapparsa in prima pagina la mia intervista con "Il Reporter", noto magazine online dedicato alla cultura del viaggiare.

Finchè la barca va ...

sabato 21 luglio 2012

Non erano noccioline!!



Grandinata di sabato 21 luglio !!

Gilberto Gil a Milano

Era un concerto da non perdere. Musica raffinata per una serata d'ascolto. L'ex ministro della cultura brasiliana si è esibito in un ottimo concerto dentro il piacevole contesto del festival latino a Milano Assago, un concerto de cordas & maquinas de ritmo. Un violoncello favoloso suonato dal grande Jaques Morelenbaum, la chitarra del figlio, un gran violino francese e grandi percussioni per un'ora e mezzo di attento ascolto! Nel finale Gilberto Gil ha dato anche spazio ai suoi pezzi più famosi. Ottima serata.
Adesso si potrebbe tornare ad Assago per assistere a qualche altro concerto, come quello della Calypso Band.

Acquedotto francese

I pesci non chiudono gli occhi

Bellissimo racconto su un bambino che conosce per la prima volta l'amore e si scontra con il concetto di giustizia. Si legge al volo, e sembra decisamente autobiografico. Da tempo Erri De Luca è entrato nel novero dei miei autori preferiti. Devo dire che per l'ultimo viaggio ho scelto proprio bene i libri da portarmi dietro, non ne ho sbagliato uno!!

venerdì 20 luglio 2012

Il giro del mondo in aspettativa

Potevo non leggerlo? Beh adesso sarebbe anche bello prenderne esempio!!
Molto ben scritto da Andrea Bocconi, che ci racconta la sua esperienza di un anno in aspettativa girando per Stati Uniti, India, Indonesia con la straordinaria Ubud, Thailandia e altri posti. Un arricchimento personale impagabile ed una sceltà di libertà non sempre capita da tutti.

giovedì 19 luglio 2012

La biscotteria di Pont Aven



Chiavi curiose del mese di giugno

balli di gruppo 2012 dove si strofina il braccio
cacca asino
casette delle fiabe coloratissime
cartelli pipi fuori dal water
cerco lavoro in mageroya
chiodo gomma a terra
come un nodo nella parte sinistra della pancia
come trovare donne a druskininkai
comprare mitra in america
cose strane alla griglia
farfalla tibetana originale di ossicine della testa
gorilla militari
hai un sorriso che fa invidia al mondo
il parrucchiere pettina trans e lo scopa
impiego del grasso di struzzo in cosmesi
l'espressione "coffee to go" per il caffè italiano
l'unica zona del corpo umano che non suda
lettera di invito per priori
lo stipendio in una fabbrica di pesce in norvegia
ma l'estathé alla pesca puo non farti andare in bagno
mum il trenino per andare a malpensa
quanto costa lavare un completo in angola
ragni giganti del carbonifero
sapone nero di cammello
strani frutti rossi esagono

martedì 17 luglio 2012

L'amore del bandito

Un genere che non leggo molto ed un autore che non conoscevo: gran bella scelta. Scritto benissimo e decisamente appassionante, adesso sono a caccia del prossimo libro da leggere di Massimo Carlotto. Un noir appassionante e da leggere tutto d'un fiato, con gran descrizioni dell'Italia di oggi, accenni all'utilizzo quotidiano della cocaina per sopravvivere, all'infiltrazione delle mafie dell'est, all'egoismo generale, insoma un bello spaccato della nostra Italietta ... il tutto mentre la vicenda si dipana. In pratica non sono quasi riuscito a staccarmici finchè non l'ho finito di leggere.

Paesaggio dedicato a Modigliani

domenica 15 luglio 2012

Fotografie del Mali a Noceto

Giovedì 19 luglio a Noceto, presso il Parco della Rocca alle 21.30, presenterò una serata di fotografia dedicata al Mali.
Un prologo alle foto che illustrerò sul mio sito personale.

Campo di volontariato e studio a Salsomaggiore Terme

Libera associazioni nomi e numeri contro le mafie - Coordinamento provinciale di Parma - organizza dal 13 al 22 luglio la seconda edizione del Campo di volontariato e di studio presso il bene confiscato alle mafie sito in località Millepioppi (Salsomaggiore Terme) all'interno del Parco regionale dello Stirone e Piacenziano.
Per info: E!state Liberi 2012

Marigold Hotel

Un gran bel film, divertente e anche profondo. Ambientato a Jaipur in Rajasthan (India), di cui però non si vedono i bellissimi monumenti. Come la terza età si può reinventare emozioni e passioni. Non è propriamente un film di viaggio, ma un film da vedere per pensare e anche per ridere. Bello lo spaccato sulle tradizioni indiane.

sabato 14 luglio 2012

Nessuno può portarti un fiore

Un altro favoloso libro dell'ottimo Pino Cacucci, che ci racconta storie di ribelli che hanno contribuito con il loro coraggio e la loro onestà intelletuale a fare anche un pò di storia, e ci danno l'esempio che nella vita non è obbligatorio essere conformisti ma si può anche essere idealisti, e quindi ribelli e resistenti!Non solo grandi personaggi italiani come Horst Fantazzini e Sante Pollastro, per citarne due, ma anche Antonieta Rivas Mercado, Clement Duval e altri di cui moralmente ci si innamora. Un libro che dà anche speranza per il futuro. E poi a me quando leggo qualcosa del viandante Pino Cacucci, mi viene sempre il buon umore e qualche idea brillante.

Un sorriso tra le stelle

venerdì 13 luglio 2012

Il giorno in più


Altro film visto in aereo (grande la scelta in tutte le lingue su Etihaid) e di ottima compagnia. Una storia d'amore originale e piacevole. Come attore Fabio Volo mi piace molto perchè rappresenta la normalità. Isabella Ragonese bella e brava ... fa sugli spettatori lo stesso effetto d'innamoramento che provoca al protagonista !! :-)

mercoledì 11 luglio 2012

Video sulla Carbochimica di Fidenza

In questi giorni mi è stato consigliato il Video "Da emergenza ambientale ad opportunità di sviluppo", girato da Luca Laurini e Davide Ferrari, sul polo chimico di Fidenza.

Viaggio nell'isola misteriosa

Certo non un film impegnato ma ottimo per trascorrere un pò di tempo in aereo. Ispirato da famosi libri d'avventura riesce a trasformare un avventura incredibile in qualcosa di ironico che però si segue con interesse fino alla fine.

martedì 10 luglio 2012

Infradito

Fotoracconto sul Mali

Sulle pagine di Globopix è presente un mio fotoracconto sul viaggio in Mali, di ottobre 2012.

mercoledì 4 luglio 2012

Una frontiera a sorpresa

1996 Vietnam del Nord

Con due jeep stavamo gironzolando su strade sterrate tra le colline del nord Vietnam alla ricerca di villaggi in cui vivevano le bellissime, ospitali, matriarcali e ancora pochissimo visitate tribù vietnamite di montagna, in maggioranza Hmong ma non solo.
Non esistevano ancora le fotocamere digitali e avevo con me una Polaroid con cui avevo fatto felici un sacco di donne che per la prima volta avevano avuto la possibilità di vedere una stampa con la loro immagine e di farla ammirare vanitosette alle altre donne del villaggio.
Cercavamo un villaggio Dzao già da un'oretta quando l'autista mi avvisò che mancavano 5 chilometri alla frontiera Laos-Vietnam, per lui decisamente molto pericolosa e assolutamente da evitare. Gli proposi subito di abbandonare la nostra ricerca ma lui gentilissimo mi disse che voleva proseguire ancora per qualche chilometro. Girammo una curva ed ecco a sorpresa la frontiera, decisamente in anticipo!!
L'autista si fermò , impallidì e si irrigidì con un'espressione facciale raffigurante il puro terrore!
Esco veloce dall'auto , ordino agli altri di non muoversi e di non uscire per nessun motivo dalle auto. E mentre sei militari mi corrono incontro puntando il fucile, accendo una sigaretta ed esibisco il mio miglior sorriso "Do you like cigarettes?". E i 6 militari continuano a puntarmi il fucile ma con il sorriso e la sigaretta accesa in bocca!
Chiedo almeno di abbassare i fucili, e intanto arriva il Capitano e mi chiede dove voglio andare perchè la frontiera è chiusa e "per andare in Laos devo tornare ad Hanoi e prendere l'aereo!". Malgrado le mie spiegazioni e le mie sigarette me lo ripeterà altre quattro volte.
Altro giro di paglie per i soldati e posso tornare alla jeep ma il Capitano mi richiama indietro "Ehi Italien!" e per la sesta volta mi ripete che "per andare in Laos devo tornare ad Hanoi e prendere l'aereo!"
Finalmente torno alla jeep, sempre con meno sigarette mentre tutti i soldati sorridenti e senza puntare il fucile mi salutano.
Ripartiamo e dopo circa 10 chilometri l'autista riprenderà un minimo di colorito e ritroverà la parola. Mi regalerà una grappa al cobra e ammetterà di aver perso almeno un anno di vita (mica me n'ero accorto!!!) .
E ancora mi chiedo se esisterà 'sto villaggio Dzao in territorio vietnamita.
E negli anni successivi sono andato più volte in Laos, ma mai passando da quella frontiera ... vuoi mai che ritrovassi il solito Capitano a ripetermi il ritornello per la settima volta!!!