domenica 31 maggio 2020

La ragazza di Bube

Tutte le volte che mi dedico alla lettura di un classico, non me ne pento. Carlo Cassola ci racconta il dopoguerra dell'amnistia di Togliatti e delle vendette di alcuni Partigiani, ma soprattutto ci racconta la storia d'amore tra una giovane ragazza ed un condannato. Un ottimo libro pieno di senso morale e di sacrifici che caratterizzarono l'Italia degli anni '50.

Anno 2020 - parte 22

Dai minareti di Smirne invece della preghiera del muezzin sono partite le note di "BellaCiao" e il dittatore Erdogan si è molto innervosito!
Penso che sia inutile parlare della gestione politica della sanità in Lombardia in quanto è tutto fin troppo evidente, sarebbe sufficente che lo capissero anche gli elettori oltre che vengano fatte le opportune indagini da parte della magistratura.
In Cile la repressione è tornata altissima e le notizie che fuoriescono sono veramente drammatiche.
E adesso ci sono anche i negazionisti con i gilet arancioni.

Passeggiate - parte 4









sabato 30 maggio 2020

Passeur

Un piccolo libro per descrivere l'esperienza di un giornalista francese, l'autore Rapahel Krafft, che dopo aver documentato la distruzione di alcuni campi in cui vivevano immigrati in Francia, va al confine italo-francese per documentare altre terribili esperienze fino a diventare a sua volta un passeur (passatore, era ed è chi ti porta al di là di un confine) per due migranti sudanesi che dopo esperienze terrificanti hanno solo il sogno di andare a studiare in Francia.

Equilibrio e amore


venerdì 29 maggio 2020

Selfie

Sul portale "MioCinema" è possibile vedere film d'essai recenti e io ho debuttato con un ottimo documentario. "Selfie" di Agostino Ferrente è girato come se fosse auto filmato dai due protagonisti, Alessandro e Pietro, che raccontano la vita nel quartiere Rione Traiano di Napoli, dove è stato ucciso un ragazzo di 16 anni da un carabiniere. Sempre sottovalutata in Italia la produzione documentaristica ci propone ora un bellissimo film assolutamente da vedere!

Viva i concimi naturali


giovedì 28 maggio 2020

Cambiare l'acqua ai fiori

Un libro che mi era stato consigliato da un amico fotogiornalista e che mi è piaciuto tantissimo. L'autrice Valerie Perrin è stata per anni fotografa e collaboratrice del compagno regista Claude Lelouche e ci descrive personaggi molto affascinanti che sembrano statici ma che poi cambiano tantissimo nel corso dell'opera, che tiene legati i lettori fin dall'inizio e che a tratti si trasforma addirittura in un giallo. Uno di quei libri che non si vorrebbe mai finir di leggere.

Passeggiate - parte 3










mercoledì 27 maggio 2020

martedì 26 maggio 2020

lunedì 25 maggio 2020

Sotto l'ombra di un bel fiore

Cecco Bellosi ha scritto un libro importante per tentare di raccontare la vera storia dei partigiani che catturarono Mussolini e la ricostruzione dell'Italia con ancora al potere molti degli stessi uomini che l'avevano distrutta, cancellando i sogni di chi aveva dedicato la sua vita alla resistenza. L'autora ci racconta la storia dell'oro di Dongo e cerca di riabilitare Gianna e Neri, due importanti partigiani giustiziati appena finita la guerra. Da leggere anche per capire la storia italiana dopo il 1945.

Passeggiate - parte 2









domenica 24 maggio 2020

Magari

Non avevo voglia di uscire e allora mi sono guardato questo film di Ginevra Elkann, cercando di lasciare da parte gli ovvi pregiudizi. Non un capolavoro ma un film che si lascia vedere. Ottima come sempre Alba Rorhwacher. La scena dello specchio è uno dei momenti clou, diciamo che in giro c'è di meglio ma anche di peggio.

Anno 2020 - parte 21

E' finita la quarantena. Sembra quasi che non sia successo niente e che sia stato soltanto un dispetto, che non sia morto nessuno o almeno che sia morto solo chi aveva patologie pregresse e quindi poche possibilità di vivere ancora un po' di tempo alla grande ... e allora viva il capitalismo selvaggio che tratta le persone alla stregua di merce e viva l'ignoranza che permette a tanti di sfogare il proprio odio senza capire che fanno proprio il gioco di chi li schiavizza: avanti così!! In questi giorni ho girato un po' e ho visto prevalentemente comportamenti corretti ma sono i ragionamenti di tante persone a preoccuparmi. Drammatica la situazione in Brasile mentre a Hong Kong è ricominciata la repressione.

Runners


sabato 23 maggio 2020

Preferirei di no

Prende il titolo da Bartleby, il personaggio uscito dalla penna di Melville, questo libro storico di Giorgio Boatti dove vengono raccontate le vite di quei coraggiosi professori che rifiutarono il giuramento fascista. Una storia molto importante che è bene conoscere per capire che c'è sempre la possibilità di non partecipare a scelte ingiuste anche a costo di pagare conti salati. Pur contento di averlo letto, il libro è però piuttosto impegnativo e rivolto, secondo me, più a storici ed accademici che a lettori normali.

Albero sardo


venerdì 22 maggio 2020

Uomini e no

A distanza di quarant'anni ho voluto rileggere questo libro di Elio Vittorini. E' un romanzo dedicato alla Resistenza ma è ancor più un tentativo di raccontare la banalità del male e la naturale tendenza al bene con la scelta spontanea di schierarsi. E' un romanzo filosofico molto importante che ha anticipato molte riflessioni sul fascismo e sul nazismo, ed è ancora molto attuale filosoficamente.

Passeggiate - parte 1