lunedì 19 maggio 2014

La mia candidatura a Fidenza

Quasi un viaggio questo profilo di Marco Cavallini candidato nella lista Con Fidenza che sostiene Gabriele Rigoni candidato Sindaco. Ma chi viaggia deve avere i piedi per terra e Marco quelle cose che vede come possibili le sa fare, questo è un po' inconsueto in politica e per questo ha scelto una lista civica, almeno lì qualcosa si può ancora tentare. Ma lasciamo che lo dica lui stesso.
Sono nato a Fidenza nel giugno 1963 in Piazza Garibaldi. Dal 1987 lavoro per un istituto di credito per 15 anni in informatica dove sono stato programmatore e poi sistemista, adesso sono operatore di sportello. Nella vita privata mi dedico da 27 anni all'organizzazione di viaggi di gruppo in tutto il mondo, ho fatto diverse volte l'osservatore umanitario in Kurdistan, gestisco vari siti internet d’informazione sia personali che per associazioni di commercio equo e solidale e per associazioni sui diritti umani. 
La mia passione maggiore attualmente è la fotografia attraverso la quale a Parma io e altri appassionati abbiamo creato un'associazione di documentazione sociale e ho organizzato corsi di fotografia di base e workshop fotografici atti a documentare la vita quotidiana nel nostro territorio. Organizzo serate culturali sul viaggio sia a Fidenza che in altre città italiane e ho all'attivo diverse collaborazioni con l’ANPI di Fidenza. 
La mia famiglia ha gestito per circa 60 anni esercizi cinematografici a Fidenza , dal cinema Corso al cinema Apollo passando per il cinema Jolly. 
Naturale quindi che mi piacerebbe occuparmi di cultura e turismo per mettere in gioco, a favore del mio Borgo, la mia storia e le mie esperienze ma anche tutte le grandi amicizie che ho soprattutto nel mondo del volontariato e del sociale a cui dedicherei la mia passione e la mia disponibilità, basando tutta la mia eventuale partecipazione politica sull'ascolto e sulla volontà di imparare a gestire al meglio l’interesse pubblico, cosa che sinceramente non ho mai fatto nella mia vita se non per piccoli gruppi di spiantati in giro per il mondo. 
 Vorrei utilizzare le mie esperienze sia per rivitalizzare culturalmente la cittadina con l’aiuto delle tante associazioni e dei tanti singoli che in modo differente propongono offerte artistiche e culturali a cui va anche associata una corretta e forte comunicazione nel territorio. 
Credo nel possibile lancio di Fidenza come base di una Via Francigena sempre più attrezzata per accogliere viaggiatori dalle diverse esigenze … Ho appena viaggiato lungo il Cammino di Santiago e malgrado le grandi potenzialità siamo ancora lontanissimi da questo mito del turismo lento e sostenibile. Partendo dalla stessa Fidenza si può fare qualcosa di meglio, in fin dei conti un po’ di cammini in giro per il mondo li ho fatti e magari qualche idea in merito ce l’ho anch'io! 
 La nostra cittadina ha bisogno di tornare ad essere prima di tutto una comunità legata alle sue tradizioni ma anche aperta alle culture dei suoi nuovi cittadini garantendo una sempre maggiore integrazione, non nelle parole ma nei fatti perché in questo momento di grave crisi economica e soprattutto sociale i cittadini non hanno più punti di riferimento e ci sono pochissime possibilità di aggregazione e socializzazione. Quello che ho in mente è la realizzazione delle potenzialità creative e artistiche di Fidenza, che ha dato i natali a tanti cantanti, artisti , pittori, fotografi, ecc.ecc. famosi, facendo un lavoro di rete e compartecipazione sia con le associazioni che con i singoli, per dare loro lo spazio che si meritano e un’offerta culturale adatta a tutte le tasche, che permetta di far conoscere i molteplici talenti del Borgo e del circondario. 
 Ho deciso di partecipare attivamente a queste elezioni perché non si può continuare solo a lamentarsi dei partiti che saccheggiano il territorio ma bisogna anche prendersi le proprie responsabilità e cercare di collaborare in prima persona alla gestione della propria città così ci metterò la faccia perché sono una persona libera e indipendente, onesta e innamorata del proprio Borgo. 
Sono nella lista di Gabriele Rigoni perché lo credo una persona onesta e innovativa, e lo vedo molto appassionato e determinato a lavorare per il bene di Fidenza, tanto che ha cominciato creando una bella lista di borghigiani tutti pieni di passione, di notevole storia personale e liberi. 
Penso che l’appoggio della Lista di Mario Cantini permetta a persone che per il loro paese si erano già messe in gioco di riprovare con più esperienza e soprattutto senza l’abbraccio letale dei partiti. 
Marco Cavallini
P.S. Nel santino elettorale non ho messo slogan di cui la gente è stanca ma soltanto la mia faccia! 

E ho deciso di farmi aiutare dai veri poteri forti di Fidenza, dei dintorni e anche di più lontano : baristi, camerieri, cameriere, gestori di locali, artisti più o meno strampalati, vecchi e meno vecchi rivoluzionari, associazioni culturali e meno culturali di tutta la provincia, fotoamatori, agricoltori, forze dell’ordine, singoli cittadini, agenzie turistiche di tutto il mondo, lavoratori dipendenti e indipendenti, sognatori, borghigiani con la testa sulle spalle… ma anche senza!

1 commento:

marcaval ha detto...

51 Preferenze