venerdì 31 agosto 2018

giovedì 30 agosto 2018

La lettrice scomparsa

Da qualche anno sto curando i libri dei vincitori del premio Scerbanenco, come Fabio Stassi, perché ho spesso scoperto scrittori che mi hanno poi entusiasmato. Questo libro non mi ha esaltato ma ha sicuramente un sacco di spunti interessanti, e soprattutto un sacco di consigli letterari. E' stata comunque una scoperta interessante, tanto che ho divorato il libro in soli due giorni e affronterò sicuramente altre opere di questo autore. Eccezionale la figura del biblioterapeuta.

Vittoria discutibile


mercoledì 29 agosto 2018

martedì 28 agosto 2018

Settanta

Secondo volume della trilogia noir scritta da Simone Sarasso sul dopoguerra italiano. Qui si parla dei drammatici anni settanta, raccontati con un bel misto di fiction e di verosomiglianza. Ne scaturisce un signor noir che racconta molti punti oscuri della storia italiana prendendo a prestito storie reali e personaggi molto simili a personaggi veri ma con caratteristiche spesso volutamente differenti. Un libro molto crudo e appassionante.

Educazione canina


domenica 26 agosto 2018

Anno 2018 - parte 34

Scritto da un elettore PD durante una discussione sul ponte di Genova con un elettore della maggioranza "adesso gioite voi ma vedrete che poi la ruota gira!" ... uno dei tanti motivi per cui sono molto preoccupato della realtà politica italiana attuale. Al governo un movimento che non mi convince del tutto e un uomo che spesso sparge idee fascistoidi, all'opposizione il partito che ha dato la mazzata finale al sistema democratico italiano grazie anche ad un quoziente intellettivo discutibile!
Un'anziana signora mi chiede se riesco a vedere quanto sarà la sua prossima pensione, le dico la cifra e rimane sorpresa, gliela confermo asserendo che probabilmente c'è la tredicesima al che si inginocchia a braccia alzate ringraziando "il Signore che con l'unico occhio con cui ci vede ha guardato proprio a lei" per poi lamentarsi sulla congiura che fa cascare l'1 di sabato e il 2 di domenica per cui dovrà aspettare fino a lunedi 3 settembre!! Il figlio ha promesso che mi aggiornerà sul marxismo sentimentale!
La fanno passare come una cosa normale ma tenere centinaia di persone chiuse su una nave è assolutamente barbaro e illegale! E mi approprio di una frase ascoltata in questi giorni ma valida non solo ora ma da anni "chi non si indigna è un pezzo di merda!" Inoltre cosi facendo si parla solo di questo e magari non si accenna nemmeno agli oltre 600 morti sul lavoro del 2018.
E poi si scopre che nello stesso partito di chi non vuole i profughi eritrei definendoli palestrati o peggio, c'è chi si è arricchito vendendo armi proprio allo stesso regime da cui scappano mettendo in gioco la propria vita.

Nave al tramonto


sabato 25 agosto 2018

giovedì 23 agosto 2018

Se una notte d'inverno un viaggiatore

Leggere Italo Calvino non è certo una lettura semplice e questo libro è decisamente complesso, parla del rapporto tra lettori e libri ed è un insieme di diversi inizi di romanzi, si rischia di cadere nella confusione ma allo stesso tempo si procede curiosi nella lettura fino alla fine, con tanti personaggi strampalati che si intersecano in storie diversissime e senza una fine. Adesso mi dedicherò sicuramente a letture più semplici.

Timidezza


martedì 21 agosto 2018

Cristo con il fucile in spalla

Anche se vecchio un libro di Kapuscinsky è sempre una gran lettura. Si parla della Palestina degli anni '70, dei crimini perpetuati in Guatemala, del confronto tra Salvador Allende e Che Guevara, e della liberazione del Mozambico. Raccontato con dovizia di particolari storici e con una non nascosta propensione per gli oppressi. Sempre fondamentale per capire tante cose della storia recente.

Monaci tibetani - parte 9









lunedì 20 agosto 2018

Ultime della notte

Petros Markaris mi era stato consigliato da un amico anche per capire la Grecia di questi anni, e finalmente ho letto il primo libro con protagonista Kostas Charitos, un buon noir ambientato ad Atene e ricco di colpi di scena. Mi sa che di Charitos ne sentirò ancora parlare!

Simbolicamente


domenica 19 agosto 2018

Anno 2018 - parte 33

Prima l'incidente con esplosione a Bologna poi il ponte che crolla a Genova, mi vien da pensare che vivo in un paese che va a pezzi ... ma domenica inizia il campionato!
Da anni mi chiedo perchè nella maggior parte dell'Europa le autostrade sono senza pedaggio.
Un signore in cura psichiatrica mi chiede di fotocopiargli alcune pagine con simboli matematici e conti astrusi, mi ringrazia sussurrandomi che così ho contribuito a salvare il mondo.
Dopo i massacri di Isis adesso è direttamente lo stato turco che bombarda il popolo ezida a Sinjar.
E dopo quindici anni continuano gli attentati e la guerra in Afghanistan!
D'estate si intensifica l'eterna battaglia tra ciclisti e automobilisti!!
Pur di attaccare i Benetton adesso si è diffusa la notizia sugli appezzamenti di terra in Patagonia e dell'allontanamento del popolo Mapuche ... si dimenticheranno tutti alla svelta!

A squarcia gola


sabato 18 agosto 2018

Uomini e caporali

Un'ottima inchiesta giornalistica condotta da Alessandro Leogrande, giovane giornalista scomparso da pochi mesi, nel Tavoliere pugliese una decina di anni fa ma decisamente attuale. Ci racconta la storia del caporalato a inizio del ventesimo secolo e di come si è evoluta fino ad oggi sfruttando soprattutto polacchi e romeni, oltre che africani ed altri immigrati. Un libro importante per capire lo sfruttamento umano, che si può anche definire neo-schiavismo, dei giorni nostri.

Monaci tibetani - parte 8