domenica 16 giugno 2024

20 giugno a Parma


 

Anno 2024 - parte 24

Sinceramente contento che siano stati eletti alle Europee Ilaria Salis, Mimmo Lucano e Cecilia Strada! Accostare Rino Gaetano a FdI mi pare un po' offensivo. La Corea del Nord mette in volo palloncini pieni di mozziconi di sigarette verso la Corea del Sud: no comment! Mi chiama una persona e mi sommerge di lamentele contro una nota associazione fidentina: appena riesco a parlare gli dico che proprio per gli stessi motivi io ne sono fuori da anni, risposta: ah non lo sapevo!! Noi che abbiamo fatto i 61 ... noi che abbiamo studiato Foscolo! ... e magari ricordati che qualche mese fa vagavi tranquillamente e soprattutto felicemente, come per dire a tuo agio, lungo il Mekong dove hai trovato tanti amici e un modo di intendere la vita più consono a te. Come vivere senza i tortelli d'erbetta della trattoria da Ivo? Mi sbanda davanti un camion che trasporta birra : l'autista non dovrebbe assaggiarla! A volte incontri inaspettati ti danno forza .... sarà quella cosa in via di estinzione che si chiama umanità? Sono stanco, preoccupato e un po' demoralizzato ma non demordo!! Non basta conquistarsi la libertà ma bisogna lottare per conservarla e difenderla contro le false convenzioni. In Nuova Caledonia continuano a lottare per l'indipendenza dalla Francia. Ogni tanto a Salsomaggiore un'auto prende fuoco! All'alba è d'obbligo sostare sul balcone ad ascoltare il concerto!

"Meno stress, più farfalle" !!! (Erriquez / BandaBardò)

Pregate per noi


 

sabato 15 giugno 2024

venerdì 14 giugno 2024

Fallire e vivere felici


Alain de Botton è un filosofo di cui ho già letto parecchi libri e che mi ha conquistato con la semplicità con cui tratta temi esistenziali. Anche questo libro è molto ricco di considerazioni ed esempi interessanti che riescono a spiegare momenti particolari della vita. Una lettura decisamente arricchente per tutti e non solo per chi sta vivendo momenti difficili. Forse può essere il caso di lasciare il volume sul comodino e riprenderlo ogni tanto in mano.

Il giorno del Che


 

Pronti per abbottonare


 

giovedì 13 giugno 2024

Il manuale del debuttante russo


Passa il tempo ma gli scrittori russi mantengono la tradizione dei romanzi lunghi: Gary Shteyngart ci racconta ironicamente la storia di Vladimir Girskin, immigrato russo che cerca di inserirsi nella società americana finchè incontra uno strano eroe di guerra russo e si ritrova catapultato in vicende assurde in una non meglio città dell'est che sta rinascendo dopo l'esperienza sovietica. Un libro a tratti divertente ma non troppo vicino ai miei gusti letterari.

Sant'Antonio


 

I soliti due passi - 158










 

mercoledì 12 giugno 2024

Invictus

"Dal profondo della notte che mi avvolge,
Nera come un pozzo da un estremo all’altro,
Ringrazio qualunque dio ci sia
Per la mia anima invincibile.

Nella stretta morsa delle avversità
Non mi sono tirato indietro né ho gridato.
Sotto i colpi avversi della sorte
Il mio capo sanguina, ma non si china.

Oltre questo luogo di rabbia e lacrime
Incombe solo l’orrore della fine.
Eppure la minaccia degli anni
Mi trova, e mi troverà, impavido.

Non importa quanto stretta sia la porta,
Quanto impietoso sia lo scorrere della vita,
Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima."

(William Ernest Henley)

Buon Compleanno a me!


 

domenica 9 giugno 2024

Anno 2024 - parte 23

Non avrei mai pensato di vivere situazioni così pesanti come quelle che sto vivendo in questi ultimi mesi! Questo weekend si vota per le Europee, avrei votato volentieri per Ilaria Salis, ma non essendo presente nella mia circoscrizione voterò Mimmo Lucano che è comunque nella stessa lista. Continua incessante il silenzioso genocidio dei Rohingya. La cena messicana di Jambo è sempre un gran bel momento. Dopo una brutta lite alle quattro di notte ho paura che il mio vicino sia stato buttato fuori di casa: la pila di vestiti sul pianerottolo sembra essere un segnale inequivocabile.

"Non so se sono estremamente sensibile o la vita è insopportabile." (Vincent Van Gogh)

L'estate dei morti


Un libro per niente facile, Giuliano Pasini ci racconta una storia cruenta ambientata nell'appennino modenese e immersa nelle tradizioni e nelle leggende, con gran spazio ai problemi psicologici. I due investigatori sono personaggi più che particolari. Ci si appassiona alla lettura ma è un libro non facile da consigliare.

I soliti due passi - 157










 

venerdì 7 giugno 2024

Una morte onorevole

Un caso alla vecchia maniera per il commissario Botero
Paolo Roversi è entrato di diritto tra i miei giallisti preferiti ma questo giallo non mi ha entusiasmato, l'ho sì divorato come al solito e mi ha in un certo modo ricordato Agatha Christie. Un omicidio nella suite del più lussuoso albergo di Milano con tanti sospetti e l'interferenza con il mondo politico marcio e gli affari della ndrangheta, oltre all'apertura verso un seguito.

Concerto statuario


 

giovedì 6 giugno 2024

Naufragio


Enrico Pandiani prende spunto dal naufragio di una barca sul lago Maggiore per costruire un avvincente giallo con protagonista la sua solita interessante banda di latitanti alle prese con spie e mercanti di auto d'epoca. Ovviamente lascia aperte le porte per le prossime puntate.

Roscigno vecchia