venerdì 3 dicembre 2021

Marilyn ha gli occhi neri

Dopo due anni sono finalmente entrato in una sala cinematografica e in più questo film mi è piaciuto proprio molto. Stefano Accorsi e Miriam Leone sono i due ottimi attori principali ma tutti contribuiscono fortemente al divertimento. E' la storia di un gruppo di persone disadattate che si inventa un ristorante alla moda. Per certe cose ricorda vagamente "qualcuno volò sul nido del cuculo". Bello!

Pensieri volanti


 

Sperimentare


 

giovedì 2 dicembre 2021

Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio

Un titolo strano ma attraente che mi ha permesso di scoprire un ottimo scrittore algerino che per anni ha vissuto a Roma. Amara Lakhous ci propone un bel giallo, attraverso il quale ci parla di integrazione, di storie dimenticate che hanno costretto tanti uomini a cercarsi un nuovo futuro. Ci si scontra con luoghi comuni ma anche con tanto amore. Molto ben congegnata la struttura che ci permette così di conoscere le opinioni diverse dei tanti curiosi personaggi ma anche di come sono invece visti dagli altri. Sicuramente non passerà molto tempo senza che io prenda in mano un altro libro di Amara, tutti dal titolo accattivante.

Viaggiare in pandemia

Mi sembra più che opportuno segnalare l'ottima pagina, sempre aggiornata creata da Avventure nel Mondo per aggiornare sulla situazione dei paesi in cui è possibile viaggiare attualmente: "Situazione Covid nel mondo".

Finestra nel verde


 

mercoledì 1 dicembre 2021

Viaggio di un naturalista intorno al mondo

 

A dimostrazione che i consigli, quando ritenuti buoni, vanno assolutamente ascoltati, mi sono preso tra le mani questo libro, trovandomi immerso in un favoloso diario di viaggio, dedicato sì a zoologia, botanica, geologia e quant'altro di scientifico ma ben spiegato e frammisto al racconto e alle sue idee è emerso lo studio delle popolazioni sudamericane. Charles Darwin rappresenta in fin dei conti il viaggio e non potevo esimermi dal leggerlo ma anche e soprattutto di immergermici con entusiasmo, sperando presto di ricominciare  gironzolare per il mondo. Ma il finale con l'amore verso i coralli non poteva che concludere questa strepitosa opera: il vero libro di viaggio!

Viva Verdi


 

I soliti due passi - 21










 

lunedì 29 novembre 2021

La fine del mondo sembra non sia arrivata

Patrik Ourednik continua a sorprendermi positivamente anche con questo libro intriso di ironia, sarcasmo, cinismo e grande osservazione della storia ma anche delicatezza. Ho riso tanto ma ho anche spesso mosso la testa in modo assertivo. Tutti i suoi libri sono assolutamente da leggere.

Ciclista solitario


 

domenica 28 novembre 2021

Sono ancora vivo

Roberto Saviano è tornato con un graphic novel illustrato da Asaf Hanuka, per raccontare la sua vita da minacciato. Un libro molto interessante e ben disegnato che si legge bene e che fa anche capire le tante cattiviere subito dallo scrittore anche dalle persone cosiddette normali. Già il titolo la dice molto lunga, ricordando tra l'altro la frase finale di Steve McQueen-Papillon! Una graphic novel che consiglio caldamente, anche e forse soprattutto a chi lo detesta.

Anno 2021 - parte 48

Arrivano freddo e nebbia, e forse aumentano le restrizioni. Se ne parla sempre poco ma gli Stati Uniti hanno sempre una bella dose di attentati fatti da terroristi interni: adesso va di moda buttarsi in auto sulle processioni natalizie. Chi vive nel paesello senza confrontarsi con il resto del mondo vive di pettegolezzo e pensa di poter decidere per gli altri. A Fidenza c'è chi per ottenere una pizza fuori orario tira fuori una pistola e se la mangia in strada tranquillo per poi stupirsi dell'intervento delle forze dell'ordine. Troppi interessi in Sudan perchè il paese si pacifizzi in modo duraturo, e adesso si parla di centinaia di persone scomparse. Non sarebbe male se si sapesse qualcosa di quello che succede nel Sahel. Quando leggi che la Russia ha come priorità l'aumento delle armi nucleari vai d'istinto a guardare la data di pubblicazione del giornale, convinto di aver preso in mano una copia di cinquant'anni fa! Zitta zitta (come sempre) la Cina mette in prigione i dissidenti di Hong-Kong. Ora va di moda il padel, a parte il nome che mi fa sorridere cos'è effettivamente? E' fantastico scoprire che a capo dell'Interpol internazionale ci sia una persona più volte accusata di torure, quasi al pari della possibilità di vdere come presidente italiano una delle persone che ha maggiormente contribuito alla distruzione della cultura nel nostro paese. Magari è anche ora di capire che distruibire gratis i vaccini tra i paesi poveri potrebbe essere la strada giusta per fermare la pandemia. Ci ha lasciato l'ottima scrittrice spagnola Almudena Grandes.

"Moriamo soli. Dunque dovremmo fare conto di essere soli" (B.Pascal)

Come un clown