mercoledì 15 maggio 2019

Le cose che bruciano

Avevo letto tanti anni fa "Il nuovo che avanza" oltre a tanti articoli satirici sull'Espresso o altri giornali, e adesso ho letto quest'ultimo romanzo di Michele Serra e mi è piaciuto molto. Scritto con ironia e appassionante anche se racconta la semplice storia di un uomo che deluso da un insuccesso politico si ritira in un paesino sperduto e cerca di fare il contadino.

2 commenti:

Riccardo Giannini ha detto...

A me Serra è sempre piaciuto tanto, anche se da tanto tempo non leggo le sue mitiche "amache"

Alligatore ha detto...

L'ho perso di vista molti, molti anni fa (20 forse), probabilmente per qualche polemica sulla politica tra di noi a sinistra, e di suoi romanzi non ne ho mai letti ... ma la trama è molto interessante.